/ Eventi

Eventi | 20 settembre 2020, 17:33

Sabato prossimo ad Ormea, cerimonia di premiazione del premio letterario nazionale 'La Quercia del Myr'

Anche quest’anno il premio letterario ha visto una nutritissima partecipazione con decine e decine di partecipanti provenienti da ogni regione d’Italia

Sabato prossimo ad Ormea, cerimonia di premiazione del premio letterario nazionale 'La Quercia del Myr'

Sabato 26 settembre prossimo presso il Salone della Società Operaia di Ormea si terrà la cerimonia di premiazione della IV edizione del premio letterario nazionale 'La Quercia del Myr'.

Spiegano gli organizzatori: "Per quella data non prendete impegni e regalatevi una gita fuori porta ad Ormea, sul limite estremo della provincia di Cuneo, là dove l’aria fresca dei monti si unisce ai profumi di un mare non così lontano. Al mattino potrete passeggiare per il bellissimo centro storico della città, concedervi un buon pranzo in uno dei numerosi (e deliziosi) ristoranti cittadini e dopo una passeggiata postprandiale (magari al Parco Pollicino, lungo le rive del Tanaro) potreste dirigervi verso il Salone della Società Operaia. Lì, alle 17 prenderà il via la IV edizione del premio letterario nazionale 'La Quercia del Myr' che dopo tre anni trascorsi a Roburent ha trovato una nuova, accogliente casa ad Ormea.

Anche quest’anno il premio letterario ha visto una nutritissima partecipazione con decine e decine di partecipanti provenienti da ogni regione d’Italia, dalla Sicilia alla Marche, dalla Lombardia all’Umbria, dal Piemonte - potremmo dire, ovviamente – all’Emilia Romagna. Il concorso, aperto a tutti gli autori italiani e stranieri, si articola in tre differenti sezioni: racconto inedito a tema libero in lingua italiana, romanzo inedito ad ambientazione piemontese, romanzo edito in lingua italiana; inoltre, per i giovani fino ai 18 anni, è stata istituita una categoria speciale, quella del racconto a tema libero.

Alle 17.30 di sabato 26 settembre, espletate le registrazioni e tutte le procedure anti-Covid, la cerimonia avrà inizio con il saluto delle autorità e la consegna dei premi agli ospiti d’onore che anche quest’anno saranno nomi di prima grandezza: Premio Giallista dell’anno 2020 a Piergiorgio Pulixi, Premio alla Carriera 2020 a Maria Masella, Premio Traduttore dell’anno 2020 a Ilide Carmignani, Premio Montagna 2020 a Giuseppe Mendicino. La premiazione proseguirà poi con la consegna dei premi ai finalisti, la nomina dei vincitori delle tre categorie e del vincitore assoluto che, oltre a targa e trofeo porterà a casa un assegno di mille euro. Ospiti d’onore e premiati dialogheranno sul palco con gli organizzatori del premio Bruno Vallepiano e Carlo Turco mentre brani delle loro opere saranno letti dall’attore Lello Ceravolo con l’accompagnamento musicale della pianista Carla Bellini.

Una premiazione che sarà una festa del libro e della cultura, perché anche così si reagisce alle difficoltà generate da una crisi sanitaria inattesa e dolorosa, ricostruendo le condizioni perché la nostra vita possa tornare ad essere confronto, ascolto e relazione.

La quercia del Myr- IV edizione- Anno 2020 Programma della giornata

26 settembre 2020- Ormea (CN) 

Ore 17.00 ritrovo presso il Salone della Società Operaia ed espletamento delle registrazioni e delle procedure anti-Covid

Ore 17.30 Inizio Cerimonia

- Consegna dei premi agli ospiti d’onore
- Consegna dei premi ai finalisti
- Nomina dei vincitori delle tre categorie
- Nomina del vincitore assoluto

Letture dell’attore Lello Ceravolo accompagnamenti musicale da parte della pianista Carla Bellini

Opere qualificate – FINALISTI  2020 - (in ordine alfabetico)

Racconti
Acquarone Franca - Il contagio
Calderini Laura -  Il profumo dell’alloro
Gravino Liliana -  Trucioli di legno
Giroldini Mattia -  Insieme si può
Malinverno Ricceri Giulia - Il baule dei ricordi
Malinverno Ricceri Giulia - Mi hanno rubato le parole
Mezzabarba Roberta - La pace di vinti
Muscardin Rita - Oltre la vita, quello che rimane per sempre
Muscardin Rita - Le pagine di una vita
Musso Mingo - Il veterano Musso
Rizzi Emanuele - L’ascensore a cucù
Tessore Luca - Storia di Utopia

Romanzo inedito ad ambientazione piemontese
Ballacchino Rocco - Indagine parallela
Gassi Roberto La danza delle libellule
Murialdo Massimo - Si vive una volta sola. Amen!
Seno Federica - Leprotto alla scoperta del bosco
Zanotti Manuela - Il quarto molare

Romanzo edito
Cogni Sarah - Il coraggio di Angela
Cogni Sarah - Quando saremo liberi
Di Dio Morgano Maricla - Il ragazzo che parlava alla luna
Falco Antonio - Ultime volontà di Musini Arturo
Ferrari Ida - Paris noir
Ferro Franco - Un uomo contro
Gagliardi Santi Marinella - Burrasca per tre
Geraci Antonino - Le cose che ti capitano di nascosto
Maderno Federico - Consapevole ingranaggio del caso e il finale è in omaggio
Pelagotti Corrado - Travolti da un insolito delitto
Persiani Maurizio - Il bandolo della matassa
Persiani Maurizio - Il senso del serpente
Repetto Gianluigi - https:// Omicidio in rete
Santini Fernando - La cena dei veleni
Santini Fernando - SICE Angeli caduti
Scoppapietra Nella - Un solo filo
Senestro Silvia - I giorni di Elisa
Varalli Paola - L’antiquario del Garegnano
Vignolo Claudia - Donne d’altri tempi
Volpi Bruno - L’occhio di drago – La prima indagine del commissario Badalotti.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium