Politica - 16 settembre 2020, 11:00

Elezioni regionali, Sara Serafini, (FdI): "Importante votare Fratelli d'Italia per dare un segnale di discontinuità al governo" (video)

Imperiese, nella vita fa l'insegnante e sul mondo della scuola dice: "Il governo dice cose che non corrispondono alla realtà"

Elezioni regionali, Sara Serafini, (FdI): "Importante votare Fratelli d'Italia per dare un segnale di discontinuità al governo" (video)

E' importante andare a votare perché è importante, secondo me, dare un segnale di discontinuità rispetto al governo attuale che, specificatamente in alcuni settori, se non in tutti, ha dato dimostrazione di non essere all'altezza”. Lo ha dichiarato, in un intervento al nostro giornale, Sara Serafini, imperiese, candidata in consiglio regionale per Fratelli d'Italia alle elezioni del 20 e 21 settembre prossimi.

Io mi occupo di scuola, sono un'insegnante delle scuole superiori e sono anche cultore della materia presso l'università. Credo che l'argomento attuale della situazione delle scuole stia un po' sfuggendo di mano, e soprattutto si stia ragionando in termini più di propaganda elettorale spicciola, e non di dati reali. Alla televisione viene detto che vengono date le mascherine per tutti, e invece al momento non è ancora vero, o comunque non corrisponde esattamente alla realtà, i telegiornali dicono che il personale della scuola sarà tutto assunto entro il 24 di settembre, ma noi tutti che lavoriamo nel mondo della scuola sappiamo che questo non corrisponde alla realtà per tutta una serie di coincidenze negative e una catena nefasta di eventi che fa sì che ogni anno ci sia il balletto dei supplenti sia per quanto riguarda il personale di segreteria, sia per quanto riguarda i docenti di materia, sia per quanto riguarda soprattutto, purtroppo da come abbiamo letto in questi giorni, per quanto riguarda il personale di docenza di sostegno”.



Ogni anno c'è questo problema. – continua la candidata – perché quest'anno si continua a dire che il problema non c'è e che verrà risolto? Non è così, non è vero e anzi ci sono stati dei problemi supplementari rispetto a quelle che sono queste graduatorie da cui si dovrà attingere i nuovi insegnanti, i nuovi supplenti e tutto il personale della scuola. Perché bisogna continuare a dire delle cose che non corrispondono alla realtà? E come lo dicono nel mondo della scuola, - e lo denunciamo in parecchi nel momento in cui conosciamo il settore – accade anche negli altri settori evidentemente. Perché dobbiamo continuare ad accettare inesorabilmente questo tipo di approccio ai problemi? Un approccio da dilettanti e da persone che non cercano mai il confronto nemmeno con l'opposizione, che, in particolare Fratelli d'Italia, più volte ha dato inputrelativamente al mondo della scuola o anche ad altri argomenti o ad altri settori. I nostri parlamentari sono pronti, preparati, solidi, impegnati. Io ho avuto modo di conoscere recentemente l'onorevole Augusta Montaruli, seguo l'onorevole Bucalo e l'onorevole Frassinetti che si occupano proprio di scuola. Quindi sono ben contenta di essere candidata con Fratelli d'Italia perché trovo nella nostra classe dirigente, una classe dirigente preparata, attenta, impegnata e propositiva che farà proposte”.

Com. Pol. El.

Ti potrebbero interessare anche:

SU