/ Eventi

Eventi | 16 settembre 2020, 07:14

Taggia aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio, il 26 e 27 settembre alla scoperta del centro storico

La presidente Laura Cane: "Il mio invito è di venire a Taggia per trascorrere un pomeriggio alla scoperta del nostro splendido patrimonio culturale".

Taggia aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio, il 26 e 27 settembre alla scoperta del centro storico

Il 26 e il 27 settembre Taggia aderirà alle Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa. "Imparare per la vita" è lo slogan scelto dal MiBACT quest'anno, prendendo spunto da quello proposto dal Consiglio d’Europa “Heritage and Education – Learning for Life”. 

L'idea è di richiamare i benefici che derivano dalla esperienza culturale e dalla trasmissione delle conoscenze nella moderna società. L'ufficio cultura del Comune di Taggia, attraverso la presidente del consiglio comunale, Laura Cane, ha colto questa opportunità per promuovere ancora una volta il centro storico tabiese.

"Le Giornate Europee del Patrimonio sono promosse dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea. - spiega Laura Cane - Questa manifestazione nasce per far apprezzare e conoscere il nostro patrimonio culturale attraverso una partecipazione attiva. Così durante l'ultimo weekend di settembre, in tutta Europa, verranno promossi i luoghi della cultura e quindi abbiamo ritenuto importante che Taggia aderisse all'appuntamento, vista l’importanza del nostro centro storico, un luogo ricco di fascino e storia, famoso in tutta la Liguria e non solo". 

Si potrà vivere la storia tabiese con un doppio appuntamento. Due percorsi tra cui scegliere, con partenza da piazza IV Novembre: Il 26 settembre, alle 15.30, 'Bastioni e fortificazioni: dal Ponte Antico, lungo le mura e traverso le porte di città fino al Castello'; domenica 27 settembre, alle 10,  “Il convento dei R.R. Padri domenicani a Taggia”.

"Il primo itinerario offrirà una visita completa, emozionante ed inusuale del centro storico di Taggia uno dei Borghi più belli d’Italia. L'altro percorso invece porterà i visitatori alla scoperta dell'Adorazione dei Magi, il dipinto di Parmigianino databile al 1529 e ospitato nella chiesa di San Domenico. Un'opera d’indiscutibile bellezza e dalla travagliata storia. - conclude la presidente Laura Cane - Il mio invito è di venire a Taggia per trascorrere un pomeriggio alla scoperta del nostro splendido patrimonio culturale".

"Entrambe le visite si svolgeranno anche in caso di pioggia e per partecipare è richiesta la prenotazione attraverso una mail a raffaella.asdente@alice.it indicando il proprio numero di cellulare, oppure inviando un sms al cell 338 69 1 333 5. Si ricorda che è necessario munirsi di mascherina propria e si consiglia di indossare scarpe comode. Le visite" - ricordano dal Comune" - ricordano dal Comune.

Files:
 Visite Taggia 26 e 27 settembre - Giornate Europee del Patrimonio 2020 (75 kB)

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium