/ Solidarietà

Solidarietà | 15 settembre 2020, 19:39

100 mascherine altruiste dei ragazzi dell'ANFFAS a due librerie di Imperia

Le mascherine sono state regalate alla “Mondadori” di Oneglia e a “L’Armadilla” di Porto Maurizio, che le doneranno ai propri clienti.

100 mascherine altruiste dei ragazzi dell'ANFFAS a due librerie di Imperia

Le persone con disabilità della struttura semiresidenziale dell’ANFFAS di Imperia consegneranno in questi giorni a due librerie che si sono dimostrate sensibili e disponibili a sostenere l’Associazione e suoi progetti, 100 mascherine “altruiste” realizzate all’interno della struttura semiresidenziale di Via Artallo 151, ad Imperia. Le mascherine sono state regalate alla “Mondadori” di Oneglia e a “L’Armadilla” di Porto Maurizio, che le doneranno ai propri clienti.

In questi mesi, i ragazzi del centro di Imperia, hanno collaborato alla creazione delle mascherine “altruiste”, ciascuno secondo le proprie capacità, all'interno dei propri spazi, in un momento in cui non era possibile svolgere attività sull'esterno, che sono potute riprendere da settembre. Attraverso tale attività le persone con disabilità hanno potuto maggiormente comprendere l'importanza dell’utilizzo delle mascherine e hanno avuto la possibilità di sentirsi d'aiuto alla comunità nell'emergenza.

Il presidente ANFFAS Imperia, Fiorenzo Marino ha detto: “Nonostante le misure restrittive anticovid applicate per poter riprendere gradualmente le attività nella ormai storica sede di Artallo (l'anno prossimo celebreremo i nostri primi 30 anni), siamo riusciti, in completa sicurezza, a trasformare un evento negativo e ulteriormente discriminante, in una occasione per dimostrare che si può essere sempre parte attiva della comunità nella quale si vive. Ognuno con le proprie capacità, qualunque siano le difficoltà da superare. Lo si può fare in gruppo dove il singolo dà il suo contributo qualunque sia e tutti insieme si raggiunge un obiettivo. Grazie di cuore ai nostri operatori. Anffas una grande famiglia. I ragazzi del centro semiresidenziale stanno proseguendo il lavoro di produzione di mascherine, è possibile richiederle con una piccola donazione, chiamando il numero 0183 66 70 52".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium