/ Al Direttore

Al Direttore | 14 settembre 2020, 11:34

Sanremo: le lamentele del nostro lettore Matteo Maccario in merito alla situazione della scuola 'Castillo'

“Non ci sono i banchi, noi genitori non sappiamo nulla di come sono predisposti e organizzati all'interno della scuola, non ci sono le mascherine, non ci sono segnaletiche organizzative per evitare assembramenti o qualcuno che faccia rispettare le norme di sicurezza”

Sanremo: le lamentele del nostro lettore Matteo Maccario in merito alla situazione della scuola 'Castillo'

Il nostro lettore Matteo Maccario ci scrive per un proprio commento sulla ripresa dell'attività scolastica al 'Castillo' di Sanremo.

Le scrivo riguardo al primo di giorno di rientro a scuola che, secondo il mio modesto parere è stato avventato. Mia figlia frequenta la scuola 'Castillo' ed è stato inevitabile e lo sarà nel futuro, creare assembramenti al di fuori della scuola. Non si poteva rinviare al 24 settembre come in molti comuni e fare  rientrare i nostri figli in sicurezza? Non ci sono i banchi, noi genitori non sappiamo nulla di come sono predisposti e organizzati all'interno della scuola, non ci sono le mascherine, non ci sono segnaletiche organizzative per evitare assembramenti o qualcuno che faccia rispettare le norme di sicurezza. Io personalmente mi sento molto a disagio sapendo che mia figlia è allo sbando, intendiamoci, non per colpa dell'istituto che frequenta, ma per chi non ha voluto aspettare qualche giorno in più chissà per quali misteriosi motivi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium