/ Eventi

Eventi | 15 agosto 2020, 11:32

"Due Parole in Riva al Mare": il 19 e il 20 agosto, due appuntamenti con la cultura a San Lorenzo e Santo Stefano

Il 19 agosto Matteo Saudino presenterà "La filosofia non è una barba" mentre il 20 agosto uscita in barca con Alessandro Barbaglia per la presentazione di "Nella balena"

"Due Parole in Riva al Mare": il 19 e il 20 agosto, due appuntamenti con la cultura a San Lorenzo e Santo Stefano

Prosegue con grandi autori il festival "Due parole in riva al mare" giunto quest'anno alla nona edizione. Dopo l'incontro con Sara Rattaro di mercoledì scorso per presentare "La giusta distanza" e di giovedì con Daniele Mencarelli per "Tutto chiede salvezza", premio Strega giovani 2020,  la rassegna proseguirà la prossima settimana con due appuntamenti.

Mercoledì 19 agosto a San Lorenzo al Mare, alle 21, Matteo Saudino presenterà "La filosofia non è una barba", Vallardi. "Un libro che rende indimenticabile la vita e il pensiero dei filosofi che hanno fatto la storia. Perché Eraclito morì sepolto vivo sotto il letame? Cosa ci raccontano il dolce morire di Democrito in una vasca piena di miele e il tuffarsi nell’Etna di Empedocle? Perché Thomas More fu decapitato e Giordano Bruno arso vivo? Cosa nascondono la cicuta di Socrate, la polmonite di Descartes e la pleurite di Schopenhauer? Per Matteo Saudino, il Prof più seguito d'Italia, morire è l'atto più filosofico del nostro vivere" - spiegano gli organizzatori.

"La morte è un caleidoscopio attraverso cui osservare frammenti di puzzle esistenziali e ricostruire trame del pensiero. - aggiungono - Partendo dal racconto delle memorabili morti di quindici grandi filosofi, Saudino ci svela lo stretto legame che intreccia vita e pensiero: ecco quindi che nella loro fine ritroviamo l'essenza del loro sistema filosofico che, così raccontato, ci appare inaspettatamente chiaro, logico, lineare e, soprattutto, indimenticabile. Una prospettiva originale e intrigante per comprendere a fondo il pensiero dei grandi filosofi e arricchire la nostra conoscenza".

Matteo Saudino si è laureato all’Università degli studi di Torino, con cui collabora nella formazione degli insegnanti, ed è da vent’anni professore di Filosofia e Storia presso i licei torinesi. Ideatore e autore di BarbaSophia, il canale Youtube di lezioni di Filosofia e Storia più grande d’Italia, ha scritto per Paravia numerosi manuali scolastici. Ha pubblicato la raccolta poetica Fragili mutanti (Eris edizioni, 2012), il libro Il Prof Fannullone, a quattro mani con Chiara Foà, (2017) e La filosofia non è una barba (Vallardi, 2020). Partecipa regolarmente in veste di relatore a numerosi festival e convegni di Filosofia ed è formatore per enti pubblici e privati su temi quali diritti umani e cittadinanza attiva.

Il giorno seguente, il 20 agosto, alle 17.30, a Marina degli Aregai a Santo Stefano al mare, è in programma una "Gita in Barca alla ricerca della Balena".

"Un evento unico - assicurano dall'organizzazione - partiremo a bordo della barca Fondale Blu della Nautilus Technical Diving  Center dal porto di Marina degli Aregai, Santo Stefano al mare, alla ricerca della balena. E proprio quando saremo in mare la voce magica di Alessandro Barbaglia ci accompagnerà alla scoperta della Balena Goliath in un reading indimenticabile e molto suggestivo. Evento a pagamento: costo 35 euro incluso il libro, "Nella balena" di Alessandro Barbaglia, Mondadori".

"Questa è la storia di Herman, figlio della Donna Sirena e dell’Uomo Pesce. - ricordano in merito alla trama del libro - È la storia di un bimbo che si fa uomo imparando a lottare dall’Uomo Elefante e allenando all’equilibrio la grande Bird Millman, la poetessa dell’aria: la più straordinaria funambola di tutti i tempi, la prima donna a danzare su una corda sospesa nel vuoto tra due grattacieli. Herman è figlio del circo, il circo classico, quello fatto da “uomini che camminano con la loro bruttezza, fieri di generare meraviglia”.

"Ma è anche la storia di Cerro, che invece abita a Novara in una casa troppo grande e troppo vuota perché è rimasto presto senza madre. E anche un po’ senza padre, che insieme alla moglie ha smarrito nei ricordi la sua capacità di amare. - proseguono - Da bambino Cerro contava il tempo in mirtilli: era capace di mangiarne uno al secondo, e portava al guinzaglio CuccioloAlfredo, un cane che sapeva essere dolce solo con lui. Teneva a bada così la solitudine, nutrendosi di piccole gioie. Ma da adulto? Un mirtillo lo farà ancora felice? Herman e Cerro non s’incontreranno mai, ma avranno per sempre in comune qualcosa di immenso, la più grande attrazione del circo: una balena, Goliath, l’altra protagonista di questa storia".

"I genitori di Cerro si sono conosciuti proprio davanti a lei, il giorno in cui il circo era di passaggio sulle sponde del lago Maggiore ed Herman guidava il camion su cui viaggiava Goliath. L’amore tra loro è nato nel segno della balena. Ma che cos’è Goliath: un mostro o una meraviglia? E in fondo che cos’è l’amore stesso: un sogno sublime o un incubo spaventoso?  Perché l’irrequieta Marilisa attrae così tanto Cerro? E cosa sono la dedizione e la fede con cui Herman si prende cura per quasi trent’anni della balena? Esiste un amore più giusto di un altro? O forse l’amore è sempre e comunque un esercizio di sottomissione ed elevazione insieme, un’ossessione che ti spacca e ti completa?" 

"Un romanzo potente, poetico e impastato di archetipi, lieve ma capace di scavare in profondità. Dalla voce unica di Alessandro Barbaglia, una grande storia di abissi ed equilibri sospesi tra le nuvole, di solitudine e incontri prodigiosi, di semi assopiti nella terra che germogliano, miracolosi. - concludono -  Alessandro Barbaglia, poeta e libraio, è nato nel 1980 e vive a Novara. Nel 2017 ha pubblicato con Mondadori La Locanda dell'Ultima Solitudine, finalista al premio Bancarella. Il suo secondo romanzo, L'Atlante dell'Invisibile, è uscito nel 2018. Ha curato l'antologia di poesia Che cos'è mai un bacio? I baci più belli nella poesia e nell'arte (Interlinea, 2019) e racconta storie vere al 97% per il canale podcast pocketstories.it".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium