Leggi tutte le notizie di IL PUNTO DI CLAUDIO PORCHIA ›

Attualità | 11 agosto 2020, 12:22

Sanremo: pochi cartelli di divieto e troppe auto da rimuovere, il mercato inizia in ritardo e gli ambulanti chiedono soluzioni

Dal Comune confermano la volontà di informare di più per evitare problemi del genere. Oggi sono state rimosse da lungomare Calvino circa 40 auto. Ma i tempi si sono dilatati e alcuni banchi sono stati allestiti intorno alle 9.

Sanremo: pochi cartelli di divieto e troppe auto da rimuovere, il mercato inizia in ritardo e gli ambulanti chiedono soluzioni

Malumore dei commercianti ambulanti al mercato di lungomare Calvino a Sanremo per l’eccessiva presenza di auto parcheggiate, che ritardano l’inizio delle vendite.

Anche quest’oggi, mercato del martedì, gli ambulanti hanno lamentato la problematica, sottolineando come alcuni automobilisti (soprattutto turisti) hanno evidenziato come non siano molti i cartelli e, per questo non hanno spostato l’auto nella serata di ieri, in previsione del mercato. Questa mattina alle 8.30 alcuni commercianti non erano ancora riusciti ad allestire i banchi, visto che la Polizia Municipale era impegnata a rimuovere una quarantina di auto, un’operazione sicuramente non veloce per ovvie ragioni.

“Non vogliamo assolutamente fare polemica – ci hanno detto alcuni ambulanti – ma, oltre al dispiacere per quei turisti che hanno dovuto sborsare una bella cifra per recuperare l’auto, abbiamo dovuto subire disagi per l’apertura di molti banchi. Chiediamo al Comune di installare un maggior numero di cartelli per evitare che fiocchino troppe multe ma, soprattutto, per poter allestire prima i banchi e non aver problemi per i prossimi mercati”.

Dal Comune confermano che, già dai prossimi appuntamenti con il mercato (il primo è quello di sabato, giornata di Ferragosto) aumenteranno i cartelli e gli avvisi, per evitare che si ripetano le problematiche sollevate dagli ambulanti. Intanto gli stessi commercianti stanno pensando alla data per poter recuperare il mercato saltato sabato scorso per la ‘Milano-Sanremo’. Non è da escludere che il recupero possa arrivare più in là nel tempo. Dal Comune hanno dichiarato la massima disponibilità per consentire ai commercianti di proporre le bancarelle in un’altra giornata.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

mercoledì 30 settembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium