/ Attualità

Attualità | 07 agosto 2020, 18:01

Sanremo: ancora non balneabile la 'Spiaggia dell'Antenna', i titolari chiedono un intervento immediato e per il futuro (Foto)

Nel periodo clou dell’anno, infatti, si ritrovano (senza dimenticare le disposizioni anti Covid-19) con pochi clienti e con le spese che però rimangono.

Sanremo: ancora non balneabile la 'Spiaggia dell'Antenna', i titolari chiedono un intervento immediato e per il futuro (Foto)

E’ arrivato nelle ultime ore e, purtroppo, è ancora negativo il responso delle analisi Arpal per la zona di San Martino, dove rimane il divieto di balneazione, messo in atto già il 22 luglio scorso.

Un verdetto, quello dell’Arpal, che lancia nello sconforto soprattutto i titolari della famosa ‘Spiaggetta dell’Antenna’, che prende il nome dall’impianto della Rai (oggi dismesso) nella zona di San Martino. Nel periodo clou dell’anno, infatti, si ritrovano (senza dimenticare le disposizioni anti Covid-19) con pochi clienti e con le spese che però rimangono.

“Ho fatto domanda – ci ha detto la titolare della spiaggia - per avere il 30 per cento in più di spazio, ma servono soldi per il progetto. Lo avevamo chiesto per rispettare anche i diritti della spiaggia libera. Sono pure venuti a controllare per vedere se lasciavamo il cartello del divieto (mai tolto). Qui siamo alla ‘canna del gas’, tra le distanze per il Covid e il divieto di balneazione in pieno agosto. Ho cercato di parlare con Assessori, dirigenti e operatori degli uffici in Comune ma non sono riuscita a parlare con nessuno, nonostante le diverse mail e Pec”.

Sembrava che il problema del continuo divieto di balneazione a San Martino fosse risolto e, invece, oggi è arrivata l’ulteriore ‘mazzata’ che potrebbe bloccare i bagni anche a Ferragosto. Effettivamente la situazione non è delle migliori nel centro della città. Oltre al divieto di San Martino, infatti, è presente anche quello sulle spiagge di corso Trento Trieste.

E, se per la situazione del centro si possono anche capire le motivazioni (le spiagge sono tra due porti, con un apertura minima verso il mare aperto e si trovano in mezzo alla foce di due torrenti) risulta incredibile la situazione di San Martino dove, anche se finisce in mare il torrente omonimo, la zona è totalmente aperta come ai ‘Tre Ponti’ (tra l’altro molto vicini).

I titolari della spiaggia dell’Antenna chiedono un intervento mirato e veloce, sia per poter far fare il bagno al più presto ai clienti e, soprattutto, per evitare problemi per il futuro.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium