Leggi tutte le notizie di IL PUNTO DI CLAUDIO PORCHIA ›

Cronaca | 06 agosto 2020, 12:27

Limone Piemonte: rimossa la macchina di Beppe Grillo "Era diventata un trofeo da fotografare, bisogna avere rispetto e pietà per i coinvolti"

A parlare, il sindaco Massimo Riberi: "Si pone finalmente fine a una tragedia accorsa ormai 39 anni fa, che ha visto coinvolte tre persone in un grave incidente sulle strade della nostra provincia"

Limone Piemonte: rimossa la macchina di Beppe Grillo "Era diventata un trofeo da fotografare, bisogna avere rispetto e pietà per i coinvolti"

E' stata rimossa nella mattinata di oggi la carcassa della macchina di Beppe Grillo bloccata da decenni lungo l'Alta Via del Sale tra la provincia di Cuneo e quella di Imperia, nel comune di Limone Piemonte.

La rimozione era stata già annunciata dal sindaco Massimo Riberi in un'intervista concessa lo scorso mese al nostro giornale (QUI), ed è finalmente avvenuta. A occuparsene in modo concreto la ditta Carena di Robilante - che ha lavorto a titolo gratuito - e un privato, Gianfranco Giordano (anche lui di Robilante).

"Si pone finalmente fine a una tragedia accorsa ormai 39 anni fa, che ha visto coinvolte tre persone in un grave incidente sulle strade della nostra provincia - ha sottolineato il sindaco Riberi - Il luogo in cui si trovava la carcassa dell'automobile, negli anni, era diventato meta di turisti e di fotografi, tra l'altro incuranti della propria stessa incolumità. Ma il luogo di un incidente e i suoi resti non sono un trofeo, bisogna avere rispetto e pietà per i coinvolti. "Per questo ho deciso di far rimuovere i resti della macchina, in accordo con il signor Grillo, che ha anche deciso di coprire i costi dell'attività più complessa che è stata portata a termine dal signor Giordano, ovvero il recupero della carcassa dalla scarpata con un ragno".

Simone Giraudi

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

lunedì 28 settembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium