/ Calcio

Calcio | 03 agosto 2020, 13:00

Calcio a 5. L'Airole FC saluta la stagione 2020 fra il terzo posto in C e qualche rimpianto per un campionato a metà

Il commento del Presidente Stefano Ricci

Calcio a 5. L'Airole FC saluta la stagione 2020 fra il terzo posto in C e qualche rimpianto per un campionato a metà

Sono ormai trascorsi cinque mesi da quel 4 marzo 2020 giorno dell’ultima partita ufficiale dell’Airole FC disputata in un clima già irreale a porte chiuse nella palestra di via Lagoscuro a Pompeiana contro il Santo Stefano per il recupero della decima giornata del campionato di serie C di calcio a 5.

Con quella vittoria gli uomini dei mister Franco Basta e Maurizio Cattaneo avevano fissato un ulteriore tassello nella rincorsa alle posizioni di vertice e si erano portati al terzo posto a due soli punti dal Taggia (che avrebbero dovuto sfidare nella settimana seguente) e a quattro dal Lavagna capolista. Una partita, quella coi giallorossi tabiesi, che non c’è più stata così come tutte quelle successive di un'annata tormentata dapprima dalle emergenze meteorologiche e poi dalla vicenda ‘covid’.

Per concludere così anche simbolicamente la stagione il gruppo dell’Airole FC si è riunito martedì scorso nel piccolo borgo della Val Roja per una cena di saluto prima del periodo di agosto che porterà poi alla ripartenza 2020-21. Un’occasione durante la quale il Presidente Stefano Ricci e tutta la società hanno desiderato ringraziare dirigenti, tecnici e giocatori della prima squadra e del settore giovanile congratulandosi per l’impegno ed i risultati ottenuti: “Bissiamo il terzo posto nella serie C regionale già ottenuto due anni fa – ha sottolineato il massimo dirigente delle viverne – ed è motivo di grande orgoglio per un piccolo club come il nostro anche se una stagione conclusa in questo modo lascia in tutte le squadre un senso di incompiutezza.

Complimenti che sono arrivati anche dalla Federazione Calcistica del Principato di Seborga, ormai storica partner del club biancoverde, che ha parlato per mezzo del DS Matteo Bianchini: “I ragazzi ed i tecnici sono stati straordinari ed avrebbero meritato di giocare la stagione fino in fondo. Non sappiamo dove saremmo potuti arrivare ma il trend positivo era evidente e di fatto chiudiamo a 4 punti dalla promozione in serie B. Saremo senz’altro presenti al fianco dell’Airole anche nella prossima stagione augurandoci che possa correre liscia senza interruzioni.

E proprio l’Airole FC, in un unione col Pro Seborga, è impegnata da circa un mese al trofeo di calcio a 6 ‘Città di Sanremo’ in corso di svolgimento presso i Bagni Italia di Sanremo. Dopo aver superato la fase a gironi ed il turno preliminare dei playoff il team, sponsorizzato per l’occasione da System Garden, affronterà questa sera alle ore 21.30 il difficile impegno contro il Clima Calor valido per gli ottavi di finale del torneo.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium