/ Cronaca

Cronaca | 03 agosto 2020, 12:57

Telecamere pubbliche di Sanremo fondamentali per risolvere il delitto di corso Garibaldi: “Sistema all’avanguardia”

L’assassino di Luciano Amoretti è stato individuato anche grazie al fondamentale apporto del sistema cittadino in HD

Telecamere pubbliche di Sanremo fondamentali per risolvere il delitto di corso Garibaldi: “Sistema all’avanguardia”

Le telecamere del sistema di videosorveglianza pubblico di Sanremo sono state cruciali per la soluzione del ‘giallo’ di corso Garibaldi. È quanto emerso oggi durante la conferenza stampa successiva ai due arresti per l’omicidio di Luciano Amoretti.

Lo hanno dichiarato il procuratore capo Alberto Lari e il dirigente della squadra mobile Giuseppe Lodeserto nell’illustrare l’attività di indagine che ha portato al fermo dei due sospettati. Grazie alle immagini degli ‘occhi elettronici’ gli inquirenti hanno potuto vedere le prime mosse dei due per poi seguirli anche a seguito delle testimonianze di alcuni residenti.

Le registrazioni in alta definizione grazie al collegamento con la rete in fibra ottica permettono, infatti, di visionare ogni dettaglio e, quindi, di individuare anche i volti o i dettagli dell’abbigliamento. Già in passato le nuove telecamere erano state utili per risolvere alcuni casi come incidenti o furti, senza dimenticare anche la cattura dell’assassino di Fernando Foschini dopo una lunga fuga per le vie di Sanremo.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium