/ Cronaca

Cronaca | 02 agosto 2020, 08:59

Sanremo: dopo la festa organizzano un party in spiaggia lasciandola nel degrado, la denuncia (Foto)

Molti bagnanti, visto lo ‘spettacolo’, hanno deciso di andare via e, chi è arrivato ieri sulla ‘spiaggetta’, armato di guanti e tanta pazienza ha ripulito la zona. Risultato: 4 sacchi di rifiuti che ora Amaie Energia dovrà portare via.

Sanremo: dopo la festa organizzano un party in spiaggia lasciandola nel degrado, la denuncia (Foto)

Sono molte le proteste di residenti e turisti che vanno al mare alla spiaggetta ‘naturale’ di Capo Verde a Sanremo, a ridosso di Bussana. Un bel posto, frequentato da chi conosce bene il luogo e sa come arrivarci, ma anche dai turisti che riescono a scoprirlo, magari camminando sulla vicina pista ciclabile.

“Tutti stiamo molto attenti a non sporcarla – ci dicono i frequentatori della spiaggia - per cercare di preservare la sua naturale bellezza. Però venerdì è successo qualcosa che ci ha molto fatto arrabbiare”. Secondo le testimonianze di residenti e turisti, infatti, una dozzina di giovani magrebini, reduci dalla festa musulmana che si è svolta sul plateatico del mercato dei fiori di valle Armea, si è ‘impossessata’ della spiaggetta, accendendo numerosi falò bruciando la legna che hanno trovato sul posto.

“Hanno cucinato carne di pecora che tagliavano con lunghi coltelli – ci hanno detto - lasciando sul posto scarti ed avanzi di cibo. Ovviamente il tutto innaffiato con fiumi di birra. Infatti le bottiglie di vetro, anche rotte, erano sparse dappertutto. Per non parlare poi di cartacce e sacchetti vari. Avevano anche riproduttori stereo che diffondevano ad alto volume la loro musica araba”.

Molti bagnanti, visto lo ‘spettacolo’, hanno deciso di andare via e, chi è arrivato ieri sulla ‘spiaggetta’, armato di guanti e tanta pazienza ha ripulito la zona. Risultato: 4 sacchi di rifiuti che ora Amaie Energia dovrà portare via.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium