/ Attualità

Attualità | 02 agosto 2020, 10:15

Imperia: da domani riapertura degli Uffici comunali senza appuntamento. Orari e modalità

L'accesso del pubblico agli uffici solo tramite appuntamento era stato previsto nella fase acuta dell'emergenza sanitaria per evitare raggruppamenti di utenti nelle aree di ingresso e di attesa del Palazzo Comunale

Imperia: da domani riapertura degli Uffici comunali senza appuntamento. Orari e modalità

A partire da domani, lunedì 3 agosto 2020, i cittadini potranno tornare a recarsi negli uffici del Comune di Imperia senza appuntamento. Il Sindaco di Imperia, Claudio Scajola, ha firmato il decreto che stabilisce la riapertura completa degli uffici comunali, indicando orari e modalità.

Da lunedì al venerdì sarà possibile accedere agli uffici comunali dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Per chi lo desidera, è comunque sempre possibile il ricevimento su appuntamento il lunedì e il giovedì, dalle 15.00 alle 16.30. Resta attiva la possibilità di prenotazione dell'appuntamento anche on line per i servizi già attivati (Carta di Identità elettronica, Anagrafe).

L'accesso del pubblico agli uffici solo tramite appuntamento era stato previsto nella fase acuta dell'emergenza sanitaria per evitare raggruppamenti di utenti nelle aree di ingresso e di attesa del Palazzo Comunale.

Al fine di garantire una riapertura in sicurezza, restano in vigore le seguenti prescrizioni:

· rilevazione delle temperatura corporea tramite Termoscanner;

· divieto di assembramento e rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro;

· accesso contingentato ad uffici e servizi, ovvero, uno o due utenti per volta in relazione alle dimensioni dell'ufficio ricevente;

· messa a disposizione del pubblico di soluzioni igienizzanti in ogni area di ingresso ed accesso del pubblico;

· collocamento delle postazioni di ricevimento dei cittadini e protezione delle stesse tramite plexigas con apertura passa-documenti;

· mantenimento delle modalità e frequenza delle operazioni di pulizia e sanificazione. 

Per dare piena attuazione al decreto, nei prossimi giorni sarà inoltre ridotto il numero del personale in smart working, che passerà dalle attuali 70 unità circa a una trentina.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium