/ Al Direttore

Al Direttore | 31 luglio 2020, 21:41

Taggia: degrado di strada Collette Beulle, i residenti chiedono un intervento del Comune (Foto)

Taggia: degrado di strada Collette Beulle, i residenti chiedono un intervento del Comune (Foto)

I residenti di strada Collette Beulle ci ha scritto in relazione ai problemi dell’ultimo tratto, ovvero la parte stradale privata:

“È vero e nessuno lo nega che questo tratto di strada risulta essere privato, ma è anche vero che da anni che nonostante che esso sia privato noi proprietari e residenti abbiamo ascoltato e capito le necessità del Comune di Taggia il quale non poteva garantire una strada comunale propria ai nostri vicini di casa residenti a Beuzi che fa parte del comune di Taggia non avendo altro modo per scendere in centro dovevano per forza usufruire della nostra strada, sia per il transito che per ultimamente la raccolta dei rifiuti. Da persone civili abbiamo dato il consenso al comune di Taggia e ai residenti di transitare nella nostra proprietà, il problema  nasce dal momento che noi a causa dell'usura e del passaggio di mezzi pesanti come i sovra citati mezzi di raccolta rifiuti,ci trovi ad oggi con la strada impraticabile. Ci siamo quindi attivati per la raccolta  firme dei residenti per presentare in comune a Taggia e anche al nostro comune di residenza la dichiarazione dello stato attuale in cui si trova la strada. Chiedendo non tutta la cifra ovviamente ma un aiuto vista la nostra disponibilità soprattutto verso il comune di Taggia. Ad oggi non abbiamo ancora avuto una risposta né in positivo né in negativo pertanto le allego le foto solo del primo tratto della condizione stradale perchè se ne possano tutti fare un'idea e le sarei grata se pubblicasse questa richiesta di aiuto da parte di Taggia in primis nei nostri confronti visto che noi li abbiamo aiutati fino ad oggi facendo passare presso una proprietà privata i loro concittadini”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium