/ Politica

Politica | 16 luglio 2020, 14:39

Ventimiglia: ritardo dei treni e dei lavoratori frontalieri, Interrogazione dell'On. Mulè a due Ministri

"Situazioni di ritardi dei convogli che attraversano la frontiera si verificano frequentemente è l’arrivo ritardato sul posto di lavoro espone a rischio licenziamento i lavoratori frontalieri italiani".

Ventimiglia: ritardo dei treni e dei lavoratori frontalieri, Interrogazione dell'On. Mulè a due Ministri

Il deputato di Forza Italia, Giorgio Mulè, ha inviato un’interrogazione al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per sapere cosa sia accaduto, questa mattina, al confine sulla linea ferroviaria.

“Come riportato da Sanremonews.it – scrive Mulè al Ministro – questa mattina si è verificato un grave disservizio in danno dei lavoratori italiani frontalieri che si recano quotidianamente in Francia. Un treno che sarebbe dovuto partire alle 6.23 è partito soltanto alle 8 con grave ritardo. Il ritardo, come comunicato dalle autorità francesi sarebbe, dovuto a controlli effettuati dalla polizia transalpina su un treno merci, dove vi sarebbero stati alcuni migranti. La partenza fortemente ritardata del treno ha inevitabilmente provocato un forte affollamento, stipando nel convoglio un numero di viaggiatori che ordinariamente è spalmato su tre orari diversi, che ha vanificato le misure anti assembramento con conseguenti rischi per la salute dei passeggeri”.

“Alla ritarda partenza – termina Mulè - si è aggiunto ulteriore ritardo provocato dalla gendarmeria francese a Mentone che ha operato un controllo a tappeto di tutti i passeggeri, chiedendo uno per uno i documenti. Situazioni di ritardi dei convogli che attraversano la frontiera si verificano frequentemente è l’arrivo ritardato sul posto di lavoro espone a rischio licenziamento i lavoratori frontalieri italiani. Se i ministri interrogati siano al corrente delle criticità esposte in premessa e quali iniziative intendano assumere a tutela dei lavoratori frontalieri italiani”.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium