/ Attualità

Attualità | 16 luglio 2020, 07:11

Imperia: partito il nuovo servizio di raccolta rifiuti affidato all'associazione temporanea d'impresa De Vizia-Urbaser

Ieri pomeriggio alle 18, presso la sede di via Nazionale, è stato firmato il contratto. Ecco le novità sul nuovo servizio

Imperia: partito il nuovo servizio di raccolta rifiuti affidato all'associazione temporanea d'impresa De Vizia-Urbaser

È iniziato la scorsa notte il nuovo servizio di raccolta rifiuti affidato dal comune di Imperia all'associazione temporanea d'impresa De Vizia-Urbaser. Ieri pomeriggio alle 18, presso la sede di via Nazionale, è stato firmato il contratto alla presenza dei vertici della ditta, dei rappresentati del comune e dei sindacati che nelle scorse settimane avevano richiesto, ma non ottenuto, un incontro all'amministrazione, a De Vizia e a Teknoservice per approfondire i dettagli del passaggio aziendale.

In attesa dell'esito del ricorso al consiglio di stato intentato da Docks Lanterna sull'esito della gara d'appalto, parte dunque il nuovo corso della raccolta rifiuti, che a Imperia prevede il porta a porta, affidato finora alla Teknoservice.

Saranno 94 i dipendenti a prendere servizio, 42 di questi saranno assunti da Urbaser, i rimanenti da De Vizia, che ha garantito assunzioni anche per gli stagionali. Già ieri pomeriggio gli operai della ditta piemontese erano al nuovo centro di conferimento sull'argine sinistro, dove un tempo si trovava lo skate park.

Queste le principali novità del nuovo servizio, anticipate nei mesi scorsi in consiglio comunale dall'assessore all'ambiente Laura Gandolfo.

Le attività sono state divise tra “food” e “no food”, per evitare il conferimento del mastello il sabato sera per la domenica, quando il servizio non è previsto.

Un giorno in più alla settimana per la raccolta della carta, del vetro e della plastica d’inverno per le utenze domestiche, di vetro per i piccoli produttori e di carta e vetro per grandi produttori food. Ancora, l’Assessore ha elencato il miglioramento del servizio di spazzamento, l’assistenza alle utenze sensibili, ovvero gli anziani e i disabili, con il ritiro al piano.

D’estate sarà prevista una raccolta in più di organico, di carta e di vetro per le famiglie. Inoltre, saranno previsti due ecomobili nelle uscite autostradali per i non residenti, sette giorni su sette.

Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium