/ Politica

Notizie di sport

Politica | 15 luglio 2020, 16:39

L'allarme di FN Imperia: "La zona ponentina è tra le regioni italiane con la più alta percentuale di popolazione (e famiglie) a rischio alluvioni"

"Tra le cause che si possono imputare alla mano dell'uomo, rientrano le massicce operazioni di colate di cemento fatte negli anni hanno reso i centri urbani e i quartieri più poveri, le coste, le campagne e le montagne più vulnerabili"

Roberto Pardini, commissario provinciale Forza Nuova Imperia

Roberto Pardini, commissario provinciale Forza Nuova Imperia

"Il continuo e preoccupante consumo del suolo è un fenomeno che colpisce il territorio. Tra le cause che si possono imputare alla mano dell'uomo, rientrano le massicce operazioni di colate di cemento fatte negli anni hanno reso i centri urbani e i quartieri più poveri, le coste, le campagne e le montagne più vulnerabili". Interviene così Roberto Pardini, commissario provinciale di Forza Nuova Imperia.

"Il passaggio della mano dell'uomo sulla natura è stato devastante, - continua - una vera copertura artificiale che ha minato l'integrità ambientale e la sicurezza della salute.Quando parliamo di cementificazione – in senso enciclopedico - attribuiamo, pertanto, un significato negativo che ci rimanda a una costruzione massiccia e indiscriminata che mira ad alterare l'equilibrio ambientale e paesaggistico, fino a comprometterlo definitivamente.

Pertanto, anche alla luce di eventi meteo estremi, diventa necessario promuovere azioni per la tutela dei cittadini e salvaguardare l’ambiente, bene comune irrinunciabile
".

C.S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium