/ 

In Breve

| 12 luglio 2020, 15:41

Formula 1. In Stiria Leclerc la combina grossa: errore del monegasco, le Ferrari fuori gara dopo un giro

Una mossa azzardata al tornantino di curva 3 provoca il danneggiamento del fondo della monoposto del monegasco e la collisione con l'ala posteriore di Vettel.

Foto Ferrari

Foto Ferrari

Al peggio non c'è fine. Sembra essere questo il motto che campeggia in casa Ferrari, dopo il doppio ritiro al primo giro del GP di Stiria, secondo appuntamento del Mondiale 2020 di Formula 1.

Brutta partenza per entrambi, risucchiati verso il fondo del gruppo, con Leclerc che al tornantino di curva 3 tenta un sorpasso azzardato proprio sul compagno di squadra, rovinando il fondo della sua vettura e rompendo l'alettone posteriore del suo compagno Sebastian Vettel. Risultato: corsa finita per entrambi.

La situazione in casa rossa si fa sempre più pesante: il monegasco, esattamente come Vettel sette giorni fa, nello stesso punto, ha tentato una mossa della disperazione, consapevole forse che allo stato attuale solo i momenti di bagarre possono dare qualche chance alla Ferrari di poter portare a casa più punti possibili. Ma l'obiettivo non era questo: la rossa non può lottare solo per i punti. Ormai non ci sono piu dubbi, il progetto 2020 è nato decisamente male. 

È stata una gara molto più sottotono della precedente, senza Safety Car difficile mischiare le carte, anche se il finale è reso vivace dai duelli tra Mclaren, Racing Point e Renault. Domina la Mercedes, doppietta con Hamilton davanti a Bottas e alla Red Bull di Verstappen a completare il podio.

Federico Bruzzese

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium