/ Cronaca

Cronaca | 12 luglio 2020, 12:17

Pigna: escursionista fa partire per sbaglio richiesta di soccorso attraverso l'app, falso allarme a Colle Melosa

L'allarme è scattato poco dopo le 10 attraverso l'app GeoResq. Il personale del soccorso alpino si è precipitato in loco dando via alle ricerche e nel frattempo ha coinvolto anche i Carabinieri di Ventimiglia.

Pigna: escursionista fa partire per sbaglio richiesta di soccorso attraverso l'app, falso allarme a Colle Melosa

Falso allarme sopra Colle Melosa a Pigna dove questa mattina, Soccorso Alpino e Carabinieri si sono attivati per un possibile escursionista disperso. In un primo momento era stato allertato anche l'elisoccorso. 

L'allarme è scattato poco dopo le 10, attraverso l'app GeoResq. Grazie al sistema, la macchina dei soccorsi ha ricevuto in modo immediato le coordinate e il numero di telefono della persona che richiedeva aiuto. 

Il personale del soccorso alpino si è precipitato in loco dando via alle ricerche e nel frattempo ha coinvolto anche i Carabinieri di Ventimiglia, competenti per la zona, chiedendo di prendere informazioni presso i famigliari del sospetto disperso. Un meccanismo collaborativo che ha ridotto rapidamente i tempi per capire che cosa fosse successo. 

Dopo breve è stato appurato che la persona stava bene e aveva dato l'allarme per sbaglio. Infatti l'escursionista voleva tenere traccia del percorso attraverso il gps ma un tap sbagliato sullo smartphone ha fatto partire la richiesta di soccorso senza che se ne accorgesse.

Poi, la persona ha messo via il cellulare nello zaino e quindi, non ha probabilmente sentito neanche le telefonate dei soccorritori. L'uomo è stato raggiunto telefonicamente dopo poco più di un'ora mentre si trovava già nella zona dei Grai ignaro di quanto stesse accadendo a valle. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium