/ Economia

Notizie di sport

Economia | 09 luglio 2020, 14:00

Dovevate volare con Volotea ma qualcosa è andato storto, come ottenere un rimborso?

Volotea è una compagnia aerea creata nel 2012. Si basa su una politica a basso costo per consentire ai passeggeri di viaggiare ai migliori prezzi. Offre anche servizi di qualità. Tuttavia, a volte è necessario prevedere situazioni di overbooking, ritardo o cancellazione del volo

Dovevate volare con Volotea ma qualcosa è andato storto, come ottenere un rimborso?

Volotea è una compagnia aerea creata nel 2012. Si basa su una politica a basso costo per consentire ai passeggeri di viaggiare ai migliori prezzi. Offre anche servizi di qualità. Tuttavia, a volte è necessario prevedere situazioni di overbooking, ritardo o cancellazione del volo. In questo caso, puoi trovare un accordo amichevole con la società per essere risarcito o presentare un reclamo contro Volotea per un rimborso. Per attuare il tuo approccio, puoi essere assistito da ItaliaRimborso.

Come ottenere rimborso con la compagnia aerea Volotea? Scopri qui di seguito i tuoi diritti per ottenere un rimborso per il tuo volo.

Volotea, una giovane compagnia aerea che non è immune a eventuali imprevisti

Lanciata alcuni anni fa dai fondatori di Vueling Airlines, Volotea è una giovane società spagnola che sta diventando sempre più affermata nel mercato del trasporto aereo. Per una buona ragione, le sue offerte tariffarie sono piuttosto vantaggiose. Per competere efficacemente con i suoi pari operanti con il modello a basso costo e con i vettori aerei convenzionali, si impegna a migliorare i servizi offerti ai propri clienti. Con una flotta di 28 aerei, serve una moltitudine di destinazioni turistiche in tutta Europa. La compagnia è specializzata in voli a medio raggio poiché i suoi aerei non superano i 3.500 km. Per distinguersi, Volotea si affida anche ad aeromobili moderni come i modelli Boeing 717 e Airbus A319. Oltre al comfort che l'azienda offre ai suoi clienti, fa anche tutto il possibile per garantirne la sicurezza. Ciò è giustificato dalla certificazione IOSA (IATA Operational Safety Audit) in suo possesso. Anche se la reputazione di Volotea la precede, può succedere che i suoi aerei siano prenotati in eccesso, in ritardo o cancellati. Di fronte a una situazione del genere, sappi che hai dei diritti che dovranno essere fatti valere.


La società Volotea è soggetta alla normativa europea (CE) n. 261/2004

In caso di overbooking, cancellazione o ritardo del volo, i passeggeri hanno diritto a chiedere un risarcimento a determinate condizioni. Tutti i diritti dei passeggeri sono regolati dalla normativa europea (CE) n. 261/2004. Poiché Volotea opera collegamenti dall'Unione Europea e nei paesi partner di questo territorio, vale a dire Norvegia, Islanda e Svizzera, è soggetta a tali regolamenti. In conformità con le disposizioni di detto regolamento europeo, la società ha l'obbligo di trattare ogni richiesta di rimborso nonché richieste di risarcimento.

Va notato, tuttavia, che esiste un'alta probabilità che queste domande non abbiano esito positivo. Ecco perché è necessario assicurarsi di soddisfare tutte le condizioni richieste prima di effettuare l'istanza. Ma di quali condizioni stiamo parlando? Il primo criterio di ammissibilità riguarda:

- L'origine del volo;

- La destinazione del volo;

- La nazionalità del vettore.


Soprattutto, il volo deve decollare o atterrare nell'UE per poter richiedere un risarcimento in caso di incidente di volo. Se la compagnia non ha una sede nell'UE, gli unici voli ammissibili sono quelli in partenza da un aeroporto situato in un paese dell'UE.


Casi in cui non è possibile chiedere il rimborso del volo

Per richiedere il rimborso da parte di Volotea, sarà necessario dimostrare la responsabilità dell'azienda:

- Assenza di personale;

- Una preoccupazione tecnica;

- Negato imbarco ...


Tuttavia, ci sono diverse situazioni in cui una richiesta di risarcimento non può avere successo. Questi includono casi di forza maggiore come:

- Un errore del computer nella torre di controllo;

- uno sciopero da parte del personale dell'aeroporto;

- condizioni meteorologiche estreme;

- Un disastro naturale ...


I passaggi necessari per ottenere un rimborso

Per presentare un reclamo nei confronti di Volotea al fine di ottenere un rimborso, è innanzitutto necessario assicurarsi che siano soddisfatte tutte le condizioni di ammissibilità. In questo caso, è necessario inviare una richiesta scritta al servizio clienti dell'azienda. Quest'ultimo può quindi rispondere entro 2 mesi. Si noti che spesso è difficile per le persone dimostrare espressamente che l'incidente di volo è di responsabilità del vettore aereo. È per questo motivo che è consigliabile raccogliere tutti i documenti appropriati che possono consentire di costituire un dossier solido e di presentare la richiesta di rimborso:

- Carta d'imbarco ;

- il certificato di ritardo;

- Conferma della prenotazione…


È inoltre possibile conservare le fatture per le spese sostenute durante l'attesa del volo. Proprio per velocizzare l'iter ed essere certi che la richiesta risarcitoria sia presentata nel migliore dei modi, dunque, ci si può affidare ad ItaliaRimborso, claim company nel campo dei rimborsi e risarcimenti per disservizi aerei. Basterà visitare l'homepage (www.italiarimborso.it) e compilare il form, oppure inviare un'email all'indirizzo info@italiarimborso.it o, ancora, inviare un sms Whatsapp al 342 1031477 o, infine, chiamare il numero di telefono 06 5654824. Nessun costo per l'assistenza.


Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium