/ Politica

Politica | 09 luglio 2020, 14:19

Anche a Sanremo Fratelli d’Italia scende in piazza per chiedere le dimissioni del Governo Conte e di indire le elezioni a settembre

Sabato prossimo in Via Escoffier il partito allestirà un gazebo dove verranno raccolte le firme per chiedere la fine dell’esecutivo e andare alle elezioni a settembre

Anche a Sanremo Fratelli d’Italia scende in piazza per chiedere le dimissioni del Governo Conte e di indire le elezioni a settembre

Anche a Sanremo Fratelli d’Italia scende in piazza per protestare contro Conte ed il governo giallorosso: sabato 11 luglio dalle 9.00 alle 13.00 in Via Escoffier il partito allestirà un gazebo dove verranno raccolte, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza COVID-19, le firme per chiedere la fine dell’esecutivo e andare alle elezioni a settembre.

«Con questa iniziativa - spiega Antonino Consiglio portavoce cittadino – Fratelli d’Italia vuole dar voce agli Italiani affinché esprimano il proprio dissenso verso un Governo che ha dimostrato tutta la sua incapacità, arroganza ed inconcludenza, soprattutto nella fase di gestione economica post pandemia, quando sono state fatte scelte scellerate ed adottate misure che non solo hanno promesso trattamenti di cassa integrazione, in moltissimi casi non ancora pagati, ed aiuti ad imprese e professionisti non ancora arrivati ma che hanno portato a politiche per l’occupazione inesistenti ed al colasso della scuola. Vogliamo riaffermare il diritto degli Italiani di scegliere da chi essere governati e rivendicare quel diritto al voto che è espressione di democrazia, sovranità popolare e cittadinanza».

«Al gazebo – continua Graziano Pedante, vice portavoce cittadino – saranno presenti amministratori, dirigenti ed eletti, oltre a diversi  attivisti. L’iniziativa di sabato 11 luglio sarà anche l’occasione per continuare la campagna di tesseramento 2020 e dare la possibilità a tutti di iscriversi al nostro partito».

C.S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium