/ Politica

Notizie di sport

Politica | 07 luglio 2020, 18:27

Coronavirus, Viale: "Attenzione resti alta, l'arrivo di turisti può agevolare la diffusione del contagio" (video)

“I dati confermano un trend in decrescrita sui ricoveri, ma l'attenzione rimane molto elevata, il virus ancora può dispiegare i suoi effetti improvvisamente", ha detto la vice presidente della regione

Coronavirus, Viale: "Attenzione resti alta, l'arrivo di turisti può agevolare la diffusione del contagio" (video)

I dati confermano un trend in decrescrita sui ricoveri, ma l'attenzione rimane molto elevata, il virus ancora può dispiegare i suoi effetti improvvisamente, in quanto gli spostamenti tra regioni e l'arrivo, per fortuna, di tanti turisti può agevolare la diffusione del contagio. Per questo è importantissimo che vengano rispettate tutte le regole di prudenza”. Lo ha detto la vice presidente della regione e assessore alla sanità Sonia Viale nel corso del punto stampa sul coronavirus.



Nei giorni scorsi in Liguria era tornato il segno più nei contagi, che sono poi fortunatamente scesi.

Per quanto riguarda i turisti, possibili portatori del virus, Sonia Viale spiega: “Gli arrivi dai paesi extraeuropei, che sono stati attenzionati dal ministero della salute, devono essere messi sotto stretto controllo. C'è un vuoto normativo, perché chi arriva nel nostro paese deve comunicare al vettore il luogo di destinazione, indicando dove andrà a fare la quarantena, ma il vettore non lo comunica a noi. Questo è un vuoto, per cui l'attenzione deve essere alta, le regole nazionali non ci tutelano adeguatamente”.

Anche il presidente della regione Giovanni Toti ha spinto a non abbassare la guardia, in particolare nei confronti dei soggetti deboli, soprattutto gli anziani ospiti nelle rsa. Su questo è stato presentato il progetto “Chiama i nonni”, realizzato da Liguria Digitale, in collaborazione con la regione, Cisco System e il suo partner Fos, che ha portato alla donazione nelle rsa di 50 tablet e 16 dispositivi telepresence per permettere ai pazienti di comunicare con i propri parenti.

Credo che l'emergenza coronavirus possa lasciare un segno anche, se possibile dirlo, positivo rispetto all'inovazione tecnologica. Siamo stati costretti in poco tempo ad attivare una serie di misure informatiche che in tempi ordinari ci avrebbero impiegato anni”, ha concluso Sonia Viale.

Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium