/ Attualità

Notizie di sport

Attualità | 04 luglio 2020, 07:11

Taggia vuole entrare in Amaie Energia, Conio "Ipotesi al vaglio, legata alla pista e agli sviluppi sui rifiuti"

Si tratta di una possibilità al vaglio degli uffici ma nonostante la discussione vada avanti da diversi mesi, si tratta di una possibilità in fase embrionale.

Taggia vuole entrare in Amaie Energia, Conio "Ipotesi al vaglio, legata alla pista e agli sviluppi sui rifiuti"

Il Comune di Taggia entrerà in Amaie Energia? La domanda è stata posta durante l'ultimo consiglio comunale, nell'ambito della discussione sull'accordo per la manutenzione della pista ciclopedonale (LINK). 

E' stato il consigliere comunale di minoranza Roberto Orengo a sollevare la questione. L'esponente de 'Il Passo Giusto' ha portato all'attenzione dell'assise la delibera di giunta del 10 settembre, indicando come attraverso quel documento si desse per scontato l'ingresso di Taggia in Amaie Energia.

Una eventualità che avrebbe risvolti importanti ma che ad oggi rimane nel campo delle ipotesi, come spiegato dal sindaco Mario Conio: "La delibera di giunta è solo una possibilità che stiamo portando avanti. Il documento diceva altro, dando contenuti all'accordo, relativo soltanto alle manutenzioni. Noi stiamo valutando l'ingresso in Amaie Energia legato alle tematiche della pista ma anche a una serie di sviluppi".

"Non è da nascondere che c'è un Ambito Ottimale Rifiuti che è cambiato rispetto al passato e prevede Taggia sotto l'ambito sanremese. - aggiunge il sindaco - Chiaramente tutte le scelte poi di affidamento del servizio (oggi svolto da Docks Lanterna su Taggia ndr) sono ancora da definire. La ratio e il percorso amministrativo è simile a quello per Rivieracqua. Si può scegliere l'affidamento in house ma deve essere fatto dall'ATO nella sua completezza oppure affidarsi a bando di gara esterno. L'ATO rifiuti non ha ancora scelto in questo momento". 

"L'Ambito ottimale entrerà in vigore dal 1° gennaio 2021, noi dovremo confrontarci con questa realtà e questa ipotesi. Quindi è una eventualità allo studio degli uffici amministrativi che stiamo valutando" - conclude il primo cittadino.

La questione è quantomai di attualità. Con l'approvazione dell'accordo di ieri si dà un input ulteriore verso il futuro della pista ciclabile che entro fine anno dovrebbe passare in mano ad Amaie Energia. La dismissione della manutenzione fa parte del piano concordatario di Area 24 e l'accordo accolto da tutti i comuni prevede alcune fasi transitorie e in una di queste si indica nero su bianco, il fatto che il Comune dovrà impegnarsi a trovare servizi esterni alla ciclabile che possano essere gestiti da Amaie Energia. Quindi? Parcheggi o spiagge libere, ad esempio.

Sull'argomento il sindaco è stato chiaro: "Non c'è in essere nessun affidamento di servizi, parcheggi o altro, ad Amaie Energia. Per totale trasparenza e mi sembra corretto dirlo, questo accordo ha una genesi che va in là nel tempo. Sono state fatte verifiche per andare a comprendere in futuro quando e se il Comune di Taggia entrerà in Amaie Energia, ci potranno essere dei servizi da affidare, sempre nel rispetto delle norme ANAC e della economicità del servizio. Nel momento in cui si affida un servizio chiaramente i numeri sono indispensabili. Anche in un affidamento in house se mai avverrà il concetto di economicità del servizio è sacrosanto". 

"Ho letto sui giornali che siamo già entrati in Amaie per i rifiuti ma sono baggianate. - chiosa il sindaco - Le norme ci sono e sono chiarissime e abbiamo sempre ribadito la volontà di confrontarsi ma nel pieno rispetto della forma e soprattutto in un ATO Rifiuti, visto la delicatezza del tema e dell'argomento, è necessario essere zelanti e pignoli in tutti i passaggi. I giornali hanno scritto molto a sproposito, soprattutto sulla questione rifiuti e parcheggi. C'è stato uno studio che non ha portato a nessun tipo di ragionamento. Siamo in una fase embrionale".

Stefano Michero

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium