/ Attualità

Attualità | 01 luglio 2020, 16:38

"Cantonieri di comunità", in valle Arroscia parte il progetto per la resilienza nei piccoli comuni (foto e video)

Il fine è quello di sensibilizzare e coinvolgere attivamente la popolazione, le aziende e gli stakeholder sull'importanza dell'agire per garantire la cura del territorio e la salvaguardia del paesaggio

"Cantonieri di comunità", in valle Arroscia parte il progetto per la resilienza nei piccoli comuni (foto e video)

Cantonieri di comunità” per cinque comuni della valle Arroscia. E' il progetto presentato questa mattina a Borghetto d'Arroscia, capofila dei piccoli comuni che aderiscono a Pays Resilients PITER PAYS-SAGES, finanziato con fondi FESR dal P.O. INTERREG ITALIA-FRANCIA ALCOTRA 2014-2020).

La sfida raccolta è quella di aumentare la resilienza nei territori della Riviera italo-francese e del Basso Piemonte (in particolare: Provincia di Imperia capofila del progetto, Provincia di Cuneo, Chambre de Commerce d'Industrie de Nice et Cote d'Azur; Chambre de Metiers et de l'Artisanat Region Paca section des Alpes Maritimes communautè d'agglomeration de la Riviera Francoise), attraverso l'individuazione e l'applicazione di un modello di gestione di mitigazione del rischio, collaborazione tra enti pubblici e privati (quali ad esempio associazioni, volontari, cooperative, aziende, cittadinanza).

Il fine è quello di sensibilizzare e coinvolgere attivamente la popolazione, le aziende e gli stakeholder sull'importanza dell'agire per garantire la cura del territorio e la salvaguardia del paesaggio al fine di ridurne i rischi e aumentare la salvaguardia del territorio e la sicurezza della comunità che abita e/o visita transfrontaliero.

Soggetti attuatori del progetto sono i comuni di: Borghetto d'Arroscia, Aquila d'Arroscia, Ranzo, Vessalico e Cesio. Strumento innovativo perché basato sulla territorio.

Sotto, le video interviste realizzate alla presentazione del progetto.

Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium