/ Cronaca

Cronaca | 27 giugno 2020, 13:00

Taggia: passeggeri di un bus Rt rimangono 'a piedi', la spiegazione dei fatti del conducente

“C’è stato un malinteso con il Capopiazza – prosegue – che ha mandato subito un bus sostitutivo che, seppur in ritardo, ha portato i passeggeri a destinazione, anche se qualcuno ha preferito farsi venire a prendere".

Taggia: passeggeri di un bus Rt rimangono 'a piedi', la spiegazione dei fatti del conducente

“Le cose non sono andate proprio così”: lo ha detto al nostro giornale Marco Sasso il conducente della Riviera Trasporti, tirato in ballo ieri da alcuni passeggeri che si sono trovati ‘a piedi’ a Taggia, sulla corriera che doveva raggiungere Montalto e Carpasio.

“C’è stato un malinteso con il Capopiazza – prosegue – che ha mandato subito un bus sostitutivo che, seppur in ritardo, ha portato i passeggeri a destinazione, anche se qualcuno ha preferito farsi venire a prendere. Probabilmente alcuni non hanno compreso la motivazione per cui abbiamo fermato il bus, ma è andata davvero così. In 25 anni di servizio non ho mai lasciato a piedi nessuno e anche ieri non me lo sarei mai sognato”.

Questione quindi risolta, anche se con un pizzico di ritardo per i passeggeri: “Assolutamente si – termina Sasso – per noi, oltre ad essere un lavoro, trasportare i passeggeri a destinazione è una missione e mi è dispiaciuto che qualcuno di loro abbia capito diversamente di quanto accaduto”.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium