Leggi tutte le notizie di TRA STORIA E RICORDI ›

TRA STORIA E RICORDI | 18 giugno 2020, 09:45

Sanremo scuola "Borgo": 10 maggio 1986, inaugurazione mostra disegni giapponesi inviati dalle scuole di Atami

Sanremo scuola "Borgo": 10 maggio 1986, inaugurazione mostra disegni giapponesi inviati dalle scuole di Atami

A Sanremo il 10 maggio la scuola elementare "Borgo" inaugura la mostra con disegni giapponesi inviati dalle classi elementari della città giapponese Atami, gemellata con Sanremo. I ragazzi, alla presenza del sindaco Leone Pippione, del direttore della scuola e del parroco Don Martelletti presenteranno dei saggi in perfetto stile giapponese. Per il Sindaco della città la visita alla scuola sarà uno di quei pochi momenti dove essere il Sindaco, diventa una gratificazione, per essere a contatto con i bambini, che oggi nel 2020, avranno circa 34 anni. Per il parroco del Borgo, Don Martelletti, sarà l'ultimo giorno nella parrocchia, prima di essere trasferito a Bordighera.


Il video è visibile anche al link: https://vimeo.com/430193462

Ogni giorno, un video curato da Roberto Pecchinino, un nome, è il caso di dirlo, storico a Sanremo e in provincia di Imperia. Sin dal 1972 Roberto è sempre stato un innovatore nel settore televisivo direttore di Stazione di TeleBuongiorno, TelePortofino, TeleRapallo, Teleliguria, TeleArcobaleno, TeleSanremo, e responsabile delle dirette per TVS la televisione del Secolo XIX. Pecchinino Roberto è stato per molti anni importante punto di riferimento per la Rai, realizzando più di 8500 Servizi Giornalistici nella Riviera di Ponente e nella Costa Azzurra, e operatore per le varie testate della RAI per 14 Festival di Sanremo, dal 1986 al 2001. Pecchinino vanta il più grande archivio video e documentaristico della Provincia di Imperia e di centinaia di reportage realizzati in tutta la regione.


In collaborazione con Sanremonews, gli storici archivi video si aprono in esclusiva per le migliaia di lettori del nostro giornale. Nella rubrica "Tra Storia e Ricordi" ogni giorno aggiungeremo un video tratto dalla sua immensa collezione: si potranno rivedere video rarissimi, alcuni mai portati a conoscenza delle persone, o eventi accaduti nel passato in tutta la Provincia e l'entroterra. Decine di migliaia di chilometri di nastri registrati che farebbero due volte il giro del mondo; un uso del mezzo televisivo, già pensato, 50 anni fa, per rendere un servizio alla comunità. Catturare e registrare su nastri video, dei momenti di storia, un immenso archivio unico in Liguria e sul territorio Nazionale che descrive, racconta e fa vedere, interviste, servizi giornalisti di cronaca e sportivi, documentari, paesi, territori, tradizioni agro-pastorali della nostra provincia e della regione.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium