/ Attualità

Attualità | 10 giugno 2020, 13:18

Domani a Taggia riapriranno i quattro parchi giochi per bambini: previste sanificazione quotidiana e dispenser di gel igienizzante

Questa mattina la ditta Infinity Biotech Riviera di Sanremo, su incarico del Comune, ha portato a termine le operazioni di sanificazione e igienizzazione nei quattro parchi comunali: ad Arma di Taggia nel viale delle palme, a Taggia sul lungo Argentina e in via O. Anfossi, a Levà in zona Borghi.

Domani, giovedì 11 giugno, a Taggia riapriranno i quattro parchi per bambini. Questa mattina la ditta Infinity Biotech Riviera di Sanremo, su incarico del Comune, ha portato a termine le operazioni di sanificazione e igienizzazione nei quattro parchi comunali: ad Arma di Taggia nel viale delle palme, a Taggia sul lungo Argentina e in via O. Anfossi, a Levà in zona Borghi.  

Giochi, panchine, fontane, ringhiere e spazi comuni sono stati irrorati con una soluzione specifica a base di perossido di idrogeno. La stessa operazione verrà ripetuta ogni giorno prima della riapertura. Tranne ad Arma di Taggia, dove il parco rimarrà in gestione alla Croce Verde e saranno i volontari ad occuparsi di mantenere igienizzata l'intera area.  

FOCUS - RIAPERTURA DEI PARCHI GIOCHI IN SICUREZZA, VI SPIEGHIAMO COME

 

L'attività odierna si è svolta sotto gli occhi dell'assessore all'ambiente Lucio Cava e del responsabile ufficio ambiente Maurizio Liberto. Oltre alla sanificazione all'ingresso di ognuno dei quattro parchi è stato apposto un cartello in più lingue con le misure precauzionali da adottare e rispettare, per il contrasto al Covid-19. Inoltre entro domani sarà ultimato il posizionamento di alcuni dispenser di gel igienizzante messi a disposizione della collettività.

L'apertura di domani e il rispetto delle misure di sicurezza sarà monitorata. In Comune stanno valutando ulteriori soluzioni per garantire un maggiore controllo di questi spazi pubblici durante la giornata, nell'ottica anche di evitare assembramenti.

La riapertura dei parchi per bambini è molto attesa dalle famiglie. Prova ne sia che durante le attività di sanificazione sono stati numerosi i genitori e i nonni che hanno dovuto dire a figli e nipoti che dovevano aspettare altre 24 ore prima di poter tornare sui loro amati giochi. Siamo sicuri che da domani i parchi torneranno ad essere riempiti dal suono dei bambini.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium