/ Cronaca

Cronaca | 04 giugno 2020, 16:21

Concessi i domiciliari per Pasquale Nucera: a Dolceacqua gli avevano sequestrato armi e bandiere di Forza Nuova

Nucera, alias Yavres Leon è uno dei 19 soggetti coinvolti in tutta Italia nell'Operazione Ombre Nere.

Concessi i domiciliari per Pasquale Nucera: a Dolceacqua gli avevano sequestrato armi e bandiere di Forza Nuova

Arresti domiciliari per Pasquale Nucera, l’imprenditore di 65 anni coinvolto nell'inchiesta ‘Ombre nere’ sull'eversione di estrema destra e ritenuto il reclutatore del gruppo. Nel novembre scorso a Dolceacqua gli agenti della Polizia di Stato avevano sequestrato diverse armi tra cui anche 33 coltelli di diverse marca, tipologia e misura e 3 machete, documenti e oggetti, ad esempio foto, magliette e bandiere con simbologia del movimento politico Forza Nuova.

Nucera, alias Yavres Leon è uno dei 19 soggetti coinvolti in tutta Italia nell'Operazione Ombre Nere. Come scrive l’agenzia Ansa il sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia di Genova ha chiesto e ottenuto la misura con l'aggravante della finalità di terrorismo e di eversione dell'ordine democratico. Il Gip ha disposto gli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico. A eseguirla sono stati gli agenti della Digos di Genova e di Imperia.

Nucera era il referente di Forza Nuova nel ponente della nostra regione ed era stato indagato nell'ambito dell'inchiesta della Dda di Caltanissetta. In un'intercettazione era emerso che sarebbe stato lui a proporre di lanciare una molotov contro una sede Anpi del Nord Italia.

Ex esponente di spicco della 'ndrangheta ed ex collaboratore di giustizia, si era trasferito da tempo in Liguria.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium