/ Sanremo Ospedaletti

Sanremo Ospedaletti | 29 maggio 2020, 14:30

Treno delle meraviglie: 1913-2013 registrazione della giornata organizzata in occasione del centenario

In viaggio sulla Ferrovia che collega Ventimiglia-Limone-Cuneo. Un tragitto straordinario in uno dei percorsi più straordinari e più belli della Regione.

Treno delle meraviglie: 1913-2013 registrazione della giornata organizzata in occasione del centenario

Un tragitto straordinario in uno dei percorsi più suggestivi e più belli, che hanno segnato, una intesa e cooperazione tra Italia e Francia, che dura da oltre 100 anni. La rievocazione storica, è stata organizzata con un treno a vapore Internazionale, e come nel passato ha collegato due Nazioni e tre Regioni (Imperia-Costa Azzurra Francese e Piemonte). Folle di turisti e di curiosi, hanno reso omaggio, con canti e balli l'arrivo del treno nelle stazioni, attraversate dal vecchio e inossidabile locomotore a vapore. Le testimonianze del consigliere regionale Sergio Scibilia, del Sen. francese Ballarello e del Sindaco di Limone, raccolte da Roberto Pecchinino, rendono il filmato di grande importanza storica. 

Il video è visibile anche a questo link: https://vimeo.com/423579115

Il FAI (Fondo Ambiente Italiano) sta promuovendo in questi giorni "I Luoghi del Cuore", un censimento dei luoghi italiani da non dimenticare a cui invito tutte le persone che hanno a cuore il mantenimento di questa opera che sta subendo un'incomprensibile mancata politica di rilancio e ha portato ad un inevitabile declino con una drastica riduzione delle corse (attualmente 2 al giorno) e un’incombente minaccia di chiusura, acuita dalla doppia gestione italiana/francese.

Eppure questa è la “Ferrovia delle Meraviglie”, inserita nel 2016 dalla rivista tedesca Hörzu tra le dieci linee ferroviarie più belle del mondo, ma oggi rischiamo di perderne il profondo valore. Vorremmo che questo censimento fosse l’occasione per scoprire e riscoprire un luogo unico del nostro Paese, FAI_vota_Luoghi del Cuore "

 

Storia della linea ferroviaria

Oltre 100 chilometri di emozioni sulle rotaie con la linea ferroviaria Cuneo-Nizza-Ventimiglia. Un modo originale per vedere scorrere, incorniciati dal finestrino, i paesaggi dei parchi delle Alpi Marittime e del Mercantour.

La linea, inaugurata nel 1928, è un gioiello di ingegneria ferroviaria: Per attraversare le Alpi Marittime sono stati realizzati arditi ponti che attraversano da un lato all’altro le strette valli Roya e Vermenagna e numerose gallerie scavate nella montagna. Alcune sono addirittura elicoidali: si avvitano nella roccia e fanno piacevolmente perdere la "bussola" al passeggero che si trova a viaggiare in una continua alternanza di direzioni e di versanti.

L'apertura del collegamento fin da subito portò vantaggi al traffico tra Piemonte e mare, ma soprattutto a quello internazionale tra il Nord Europa e Nizza. Il percorso tra Berna e Sanremo, via Loetschberg, Sempione, Arona, Torino, Cuneo, ridusse notevolmente il tempo di percorrenza rispetto al precedente, via Arona, Novara, Savona, e nel 1936, il viaggio tra Berna e San Remo durava solo 12 ore. La partenza da Berna, in coincidenza con treni da Londra, Bruxelles, Amsterdam, Oslo e Berlino, collegava di fatto la Costa Azzurra e la Riviera di Ponente al Nord Europa.

Purtroppo con la dichiarazione di guerra dell'Italia alla Francia arrivarono i primi danni alla linea e poi la mano pesante dei tedeschi che la distrussero in più punti ritirandosi. La sua riattivazione completa della Cuneo-Nizza, dopo le lunghe e costose riparazioni, nel 1979, fu anche simbolo della rinata amicizia tra italiani e francesi, che nel conflitto si erano sentiti "pugnalati alle spalle" dall’alleanza di Mussolini con Hitler.

La linea nonostante la sua spettacolarità e funzionalità per collegare il Piemonte alla Liguria di ponente e alla Costa Azzurra dopo gli anni 80, non è mai stata sufficientemente valorizzata e sostenuta, con un'inevitabile declino che ha portato alla drastica riduzione delle corse a 4 al giorno e poi alla chiusura a settembre 2017.

Un'interruzione della linea per l'esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria che termineranno nel 2018, segnando un nuovo corso per la Cuneo-Nizza-Ventimiglia. aiutaci a mantenerla:  FAI_vota_Luoghi_del_Cuore 


 

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium