/ Politica

Politica | 29 maggio 2020, 16:24

Coronavirus, Salvatore (Il Buonsenso): "In tutta la Regione oltre tre mila i lavoratori della ristorazione scolastica senza stipendio"

La presidente del movimento denuncia come gli addetti "sono rimasti isolati e non hanno ricevuto nemmeno, se non in minima parte, gli ammortizzatori sociali"

Coronavirus, Salvatore (Il Buonsenso): "In tutta la Regione oltre tre mila i lavoratori della ristorazione scolastica senza stipendio"

"Sono oltre 3000 in tutta la regione le lavoratrici e i lavoratori della ristorazione scolastica che da oltre tre mesi sono senza stipendio, sono rimasti isolati e non hanno ricevuto nemmeno, se non in minima parte, gli ammortizzatori sociali. Pur avendo manifestato questa grave situazione attraverso anche i sindacati della Liguria, governo e regione non hanno fatto assolutamente nulla e li hanno lasciati completamente scoperti mettendo in difficoltà tremila famiglie". Lo afferma in una nota Alice Salvatore, presidente del movimento "Il Buonsenso".

"Questo tipo di situazione purtroppo non è unico nel panorama dei lavoratori dipendenti, continua, sono tantissimi i casi in cui le istituzioni hanno volutamente dimenticato di aiutare il settore. La completa inefficienza della struttura per il pagamento delle casse integrazioni si è rivelata in tutta la sua tragicità lasciando completamente senza alcun introito migliaia di lavoratori e quindi migliaia di famiglie. Non c’è purtroppo all’orizzonte nessuna soluzione reale in quanto al momento sia il governo sia Regione Liguria sono tutti concentrati nel lavarsi le mani dei loro doveri, se chiedi aiuto a uno dice che la colpa è dell’altro se lo chiedi all’altro non ti risponde neanche.Questa commistione di obiettivi malsani che hanno la Lega col Pd e il Movimento 5 stelle con Italia Viva per non parlare dei vari Cambiamo eccetera, blocca la situazione. A parole- ha concluso- la Lega condanna il governo ma in Regione fa esattamente le stesse cose che il governo fa a Roma ovvero si occupa delle grandi aziende della FCA (ex Fiat), a lei 7 miliardi li ha dati, si preoccupa di dare miliardi ad Autostrade, ma guarda caso quando arriviamo ai lavoratori che tutti i giorni fanno il loro dovere e i fondi immediatamente scompaiono. E’ ora di cambiare le cose e di inserire misure di buonsenso per ripristinare i diritti violati una volta per tutte."

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium