/ Attualità

Attualità | 22 maggio 2020, 07:11

Taggia al lavoro sul calendario manifestazioni, l'assessore Dumarte "Priorità a sicurezza e... serenità, ecco come sarà la nostra estate"

Il punto su come cambierà la proposta degli eventi per l'estate di Taggia.

L'assessore Barbara Dumarte

L'assessore Barbara Dumarte

"Non ci saranno manifestazioni di massa ma cercheremo di regalare un po' di serenità a cittadini e turisti". 

Ha risposto così Barbara Dumarte, l'assessore al turismo di Taggia, quando le abbiamo chiesto se ci sarà un calendario manifestazioni estivo. In effetti gli uffici comunali stanno lavorando da giorni per dare vita a una proposta per l'estate che sarà ben lontana da quella vista negli anni scorsi. 

L'emergenza Coronavirus ha cambiato tutto. Oggi organizzare eventi è complesso e si deve fare i conti con: poche risorse a bilancio e il rispetto delle misure precauzionali contro il Covid-19. Questi due aspetti hanno comportato una ridefinizione totale di ciò che era l'offerta turistica. Taggia è sempre stata caratterizzata da tantissimi eventi che quest'anno salteranno, ad esempio: la Festa della Ciliegia, il Carnevale Estivo, Sulle Orme di San Benedetto. Solo per citarne alcuni. 

Come sarà l'estate del comune di Taggia? "Sarà un’estate sempre con noi. - risponde l'assessore Dumarte - Oggi è fondamentale non perdere il lavoro di promozione fatto in questi anni. La priorità è la sicurezza del cittadino e partendo da questo concetto abbiamo fatto un progetto che non sarà caratterizzato da grandi eventi ma che possa comunque offrire dei momenti di svago e serenità, dopo tutto questo periodo di buio che abbiamo vissuto”.

"Avevamo preparato il calendario manifestazioni già a gennaio, doveva essere vivo e incentrato sulle serate di ballo ma purtroppo abbiamo dovuto rivedere tutto. - aggiunge - L'estate del Comune di Taggia e quindi gli eventi che proporremo a partire da luglio saranno nel pieno rispetto delle linee guida del Governo, applicando tutte le misure necessarie di distanziamento sociale per garantire uno svolgimento delle manifestazioni in sicurezza". 

Quali eventi state preparando? "Il calendario è ancora in fase di definizione e poi andrà approvato. - spiega l'assessore - Sto cercando di dargli l'impronta vista fin da quando questa amministrazione si è insediata: cercando di mantenere nel corso delle settimane, lo stesso tipo di manifestazione in un determinato giorno"

"Prima di tutto voglio ringraziare il personale degli uffici e anche gli organizzatori d'eventi che hanno colto pienamente le nostre intenzioni e ci stanno aiutando tantissimo. Posso anticipare che abbiamo in programma serate di cinema all'aperto, momenti di gioco per bambini sia con eventi dedicati, ad Arma di Taggia ma anche con i gonfiabili, a Taggia. - annuncia Barbara Dumarte - Rivolgeremo un’attenzione particolare nei confronti dei bambini perchè loro sono state vittime indirette di questa emergenza e lo dico anche come madre, consapevole del fatto che i nostri figli hanno dovuto rinunciare alla loro socialità con l’esterno, alla scuola e allo sport. Non è stato semplice neanche per loro. Inoltre quest'anno tornerà un grande amico della nostra estate, lo showman Gianni Rossi che saprà sicuramente regalarci momenti di felicità e spensieratezza". 

Ci sarà qualche novità rispetto al passato? "Vogliamo offrire un po’ di serenità a questa estate e penso che lo si possa fare anche con la musica che ha giocato un ruolo fondamentale mentre ci trovavamo tutti chiusi in casa. Per questo ho pensato a portare la filodiffusione su 1 chilometro del lungomare. Vogliamo dare la possibilità alle persone di passeggiare, rilassarsi e perchè no staccare un po' la spina ascoltando la canzone del momento. Il progetto è stato approvato nei giorni scorsi dalla giunta e anticipo che l’impianto sarà montato dal 1° giugno al 31 agosto e tornerà a essere nuovamente riattivato dall’8 dicembre 2020 all’8 gennaio 2021 e contiamo di riproporlo anche nell’estate dell’anno venturo"

Visto che ha parlato di cinema all'aperto, state pensando al drive-in? "No. Dopo il lockdown, credo che in questo frangente la gente apprezzi di più la formula tradizionale vista nelle scorse estati, sedendosi in una piazza, rispetto allo stare chiusi in macchina. Con la formula all'aperto, puntiamo ad avere serate di cinema su Taggia, Arma di Taggia e Levà. Stiamo cercando i luoghi più adatti che ci permettano di coinvolgere tante persone ma sempre nel rispetto delle misure di distanziamento sociale”.  

A questo proposito, gli eventi dell'estate dovranno osservare delle misure particolari. "Certo, non si possono autorizzare eventi che creino assembramenti e quindi dovremo puntare su manifestazioni statiche. L'aspetto più importante sarà il rispetto delle disposizioni per la sicurezza. Tutto l’impegno che stiamo mettendo in questo lavoro rischia di essere vano se durante gli eventi non ci sarà la collaborazione di cittadini e turisti. Non dobbiamo avere sempre chi ci controlla e voglio credere che ci sarà buonsenso da parte delle persone nel rispettare le misure precauzionali che disporremo. Senza un'azione di responsabilità da parte di chi partecipa agli eventi, si rischierà di dover fermare tutto. Questo è un problema non solo su Taggia ma in ogni comune" - conclude l'assessore Barbara Dumarte.

Stefano Michero

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium