/ Attualità

Attualità | 18 maggio 2020, 15:22

Coronavirus, ripartono le messe, il parroco di San Giovanni: "Non sono un sostenitore della riapertura a tutti i costi" (video)

"Se hanno deciso di riaprire spero che sappiano quello che fanno. Per quanto mi riguarda si poteva tenere ancora un po' chiuso, ma sicuramente andrà meglio così. Spero di sbagliarmi io”

Coronavirus, ripartono le messe, il parroco di San Giovanni: "Non sono un sostenitore della riapertura a tutti i costi" (video)

Da oggi, tra le riaperture delle attività commerciali, riprendono anche le funzioni religiose. Questa mattina alle 9 la prima Messa che nella Concattedrale di San Giovanni ha richiamato la partecipazione di una dozzina di fedeli, come spiega monsignor Ennio Bezzone, parroco della chiesa di Oneglia, il quale confessa di non essere stato un sostenitore delle riaperture al pubblico dei luoghi di culto.

“Si può ritornare a messa, ci sono restrizioni che secondo me sono più che necessarie. - commenta Bezzone a Imperia News - Diciamo che siamo positivi, che non dobbiamo richiudere. Abbiamo iniziato oggi con tutte le precauzioni, cerchiamo di avere anche i sistemi di volontari, che facciano qualcosa”.

“Gente oggi non più di tanta, a messa erano una dozzina, come al solito. - continua - Però la gente che va e viene in chiesa più o meno un po' c'è sempre stata. Non so se si possa chiamare normalità o meno, non sono in grado di dirlo. Va benissimo aver riaperto, non sono uno di quei preti che dicono che bisognava riapire a tutti i costi. Se hanno deciso di riaprire spero che sappiano quello che fanno. Per quanto mi riguarda si poteva tenere ancora un po' chiuso, ma sicuramente andrà meglio così. Spero di sbagliarmi io”.


Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium