/ Economia

Economia | 15 maggio 2020, 12:17

Taggia entra nelle nuove guide del consorzio Riviera dei Fiori, "Azione per aiutare le imprese del turismo"

2500 guide turistiche, multilingue per far scoprire le perle del ponente ligure.

2500 guide turistiche, multilingue per far scoprire le perle del ponente ligure. Anche Taggia ha deciso di aderire al progetto del consorzio turistico Riviera dei Fiori.

La giunta tabiese ha recentemente approvato la proposta del presidente del consorzio, Claudio Roggero. Il progetto è stato seguito dagli assessori Barbara Dumarte (marketing territoriale) e Chiara Cerri (attività produttive). Attraverso questa adesione, Taggia, sarà ospitata all’interno delle guide di prossima realizzazione.

“L’obiettivo è anche quello di incentivare  il commercio e far riscoprire ai nostri turisti gli angoli più belli e suggestivi della nostra città” - sottolineano gli assessori Dumarte e Cerri - Ci siamo confrontati con le associazioni di categoria legate al comparto del turismo e con gli altri comuni della riviera dei fiori".

"Questo è un momento molto difficile per il turismo e quindi per tutte le imprese e le famiglie che lavorano in questo ambito. - aggiungono Cerri e Dumarte - C’è sembrato opportuno  fare rete con le altre realtà coinvolte e accettare la proposta del consorzio, per mettere in campo un’ulteriore azione per salvaguardare il comparto imprenditoriale che lavora nel settore turistico e allo stesso tempo attrarre turisti nella nostra splendida cittadina”. 

Le guide cartacee saranno distribuite su tutto il territorio provinciale e oltre a essere in italiano verranno tradotte anche in francese, inglese, tedesco e russo. I turisti all’interno troveranno una descrizione delle principali attrazioni della nostra provincia.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente del consorzio turistico Riviera dei Fiori, Claudio Roggero che ha così commentato: “Desidero ringraziare l’amministrazione e gli uffici per la condivisione dimostrata con la nostra associazione. Il nostro obiettivo è la valorizzazione del territorio in modo unitario. Stiamo andando, insieme ad altre realtà, nella direzione di promozione comprensoriale e non poteva mancare il comune di Taggia, uno dei gioielli della provincia di Imperia. Una cittadina che si distingue per il suo bellissimo centro storico e per la sua capacità di accoglienza di turisti italiani e stranieri”.

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium