/ Attualità

Attualità | 13 maggio 2020, 12:11

A Sanremo qualcuno si ostina a fare aperitivo creando assembramenti di fronte ai locali: una cattiva abitudine che può costare 280 euro di verbale

La Polizia Municipale prosegue nei controlli dei locali più volte segnalati per un certo numero di persone che stazionano all’esterno nonostante il divieto

A Sanremo qualcuno si ostina a fare aperitivo creando assembramenti di fronte ai locali: una cattiva abitudine che può costare 280 euro di verbale

Ogni sera alla nostra redazione arrivano molte segnalazioni di assembramenti davanti ad alcuni bar all’ora dell’aperitivo. Un’abitudine pericolosa e, soprattutto, contro la legge. Pare che le norme non siano chiare a tutti e, quindi, qualcuno pensa bene di concedersi una pausa nel tardo pomeriggio fermandosi di fronte al proprio bar di fiducia. Ricordiamo, per chi ancora non lo sapesse, che le norme vigenti consentono sì la somministrazione take away, ma non è permesso sostare vicino a bar o ristoranti creando assembramenti.

La Polizia Municipale di Sanremo è costantemente impegnata nei controlli, come conferma ai nostri microfoni il comandante Claudio Frattarola: “Stiamo controllando la situazione, ma quando interveniamo a seguito di una segnalazione di solito i presenti si sono già allontanati. Per il momento non abbiamo emesso verbali, ma proseguiremo con le verifiche e vedremo come cambieranno le norme con il prossimo DPCM che potrebbe consentire nuove deroghe alle attività”.

La responsabilità, secondo quanto stabilito dalla norma attuale, è del singolo cittadino e non dell’esercente, anche se potrebbero verificarsi situazioni di connivenza. Ricordiamo che l’ammontare della sanzione è di 280 euro e, quindi, un semplice aperitivo con qualche amico potrebbe costare caro.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium