/ Politica

Politica | 09 maggio 2020, 15:48

Coronavirus, convocazione commissione consiliare Sanità, la richiesta di ‘Civicamente Bordighera’ al Sindaco Ingenito: “Perché il virus va aggredito”

Mara Lorenzi: "Il ruolo di una Commissione focalizzata sulla Sanità sembra cruciale in questa fase 2, che durerà a lungo salvo ripiombare in fase 1, che è precisamente l’evento da evitare"

Mara Lorenzi

Mara Lorenzi

'Civicamente Bordighera' ha inviato al Sindaco la richiesta di riunire la Commissione Consiliare Sanità.

“Si tratterà – spiega Mara Lorenzi - della prima riunione di questa Commissione nei due anni di mandato dell’amministrazione Ingenito. Avevamo già suggerito a metà Marzo di riunire la Commissione durante l’epidemia COVID per poter assistere il Sindaco nell’affrontare la situazione di emergenza sanitaria e prefigurare collegialmente necessità per la fase successiva, ma la proposta non aveva raccolto interesse.

Il ruolo di una Commissione focalizzata sulla Sanità sembra cruciale in questa fase 2, che durerà a lungo salvo ripiombare in fase 1, che è precisamente l’evento da evitare. Il virus è ancora presente (ieri la Liguria aveva il numero più alto di nuovi contagi tra tutte le Regioni Italiane) ma la società è aperta, quindi il contenimento del contagio è affidato in buona parte alla responsabilità individuale. E le Istituzioni hanno un doppio dovere: nutrire il senso di responsabilità dei cittadini con l'informazione e la partecipazione, ma soprattutto essere pro-attive nell’aggredire il virus e non accettare solo di subirlo.

È necessaria informazione puntuale e sistematica sull'andamento del contagio nella città. È necessario conoscere concretamente dalla Regione i piani che hanno per diventare da domani finalmente ‘cacciatori di virus’, e non più solo inseguirlo quando si sa dov’è. È necessario attivare un programma di sorveglianza random della popolazione, iniziando dalle categorie di lavoratori più a rischio; far partire lo studio sierologico tante volte sbandierato sui giornali ma di cui non si ha notizia concreta; organizzare la residenza dei nuovi contagi lontano dai familiari, in modo da interrompere quelle catene che hanno contribuito a tenere attivo il contagio.

Sarà importante dare alla popolazione raccomandazioni di comportamento chiare e aggiornate, aiutare a funzionare in sicurezza le attività che stanno riaprendo, contemperare le necessità della protezione individuale con il rispetto dell’ambiente. E preparare molto in anticipo i piani per il rientro a scuola, studiando i dettagliati protocolli attivati in paesi quali la Germania che ha già iniziato il rientro scolastico e si pone quindi come esperimento di cui osservare i risultati.

Noi pensiamo che sia più facile raggiungere questi obiettivi se vengono utilizzati un approccio collegiale, tutte le competenze a disposizione, e il confronto che migliora le proposte. A Bordighera, due dei consiglieri di minoranza sono medici e un loro consulente è docente di Scienze della Salute. Una Commissione Sanità – permanente o speciale - metterebbe a servizio della Città in questa fase 2 un foro d’ascolto e di iniziativa, e peso istituzionale verso interlocutori esterni. Speriamo in una favorevole considerazione della nostra proposta da parte del Sindaco”.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium