/ Cronaca

Cronaca | 04 maggio 2020, 10:19

Due ore per arrivare a Monaco da Ventimiglia: lunghe code questa mattina per i lavoratori frontalieri

Una situazione che era ampiamente prevista e che, purtroppo, si è verificata. Ora le parti sindacali e politiche dovranno intervenire per evitare i problemi annunciati per i lavoratori frontalieri che, ogni giorno, si spostano tra l’estremo Ponente ligure ed il Principato.

Due ore per arrivare a Monaco da Ventimiglia: lunghe code questa mattina per i lavoratori frontalieri

Gravi problemi per i lavoratori frontalieri che, da questa mattina sono tornati al lavoro nel Principato di Monaco. Un vero e proprio caos, sia in territorio francese che all’arrivo a Montecarlo con code lunghissime tra Mentone e Monaco.

I frontalieri hanno confermato di aver trovato una ventina di posti di controllo tra il confine italo-francese ed il Principato ma code anche tra la frazione Latte di Ventimiglia e Ponte San Ludovico. Una volta arrivati in Francia molti cantieri, semafori e strade chiuse con problemi anche per chi si muoveva in moto.

Al confine gli agenti della Polizia francese controllano i documenti e, in molti casi fanno anche aprire i cofani delle auto, rallentando moltissimo il traffico. Una volta superato il confine la coda parte da Cap Martin per arrivare alla rotonda prima di salire a Beausoleil, a causa di posti di controllo e cantieri.

Ci sono alcuni lavoratori che, partendo alle 7 da Ventimiglia sono arrivati a Monaco alle 9. Una situazione che era ampiamente prevista e che, purtroppo, si è verificata. Ora le parti sindacali e politiche dovranno intervenire per evitare i problemi annunciati per i lavoratori frontalieri che, ogni giorno, si spostano tra l’estremo Ponente ligure ed il Principato.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium