/ Cronaca

Cronaca | 07 aprile 2020, 15:29

Coronavirus, Diano Marina si blinda in vista della Pasqua: il sindaco chiude l'accesso a passeggiata a mare e spiagge

A vigilare sarà il comando di polizia municipale, già impegnato dall’inizio dell’emergenza a individuare i furbetti delle seconde case

Coronavirus, Diano Marina si blinda in vista della Pasqua: il sindaco chiude l'accesso a passeggiata a mare e spiagge

Diano Marina si blinda in vista della Pasqua. Sembra un paradosso, ma la città degli aranci, uno dei centri dell’imperiese a maggior vocazione turistica, per evitare ogni possibile assembramento e l’eventuale contagio da coronavirus, si è trovata costretta a chiudere ogni accesso al mare.

Il sindaco Giacomo Chiappori ha infatti firmato un’ordinanza di divieto assoluto di accesso alla passeggiata a mare nel tratto compreso tra località Sant’Anna e il porto turistico, nonché il divieto assoluto di accesso alle spiagge del litorale dianese. L’ordinanza sarà valida dalla mezzanotte di domani, 8 aprile alle 24 del 13, lunedì dell’Angelo.

Il rischio che si formino assembramenti, - è spiegato nel documento - è dovuto all’avvicinarsi delle festività pasquali, e alle favorevoli condizioni meteo. Per questo “sussiste il potenziale rischio che si formino assembramenti sulla passeggiata a mare”.

A vigilare sarà il comando di polizia municipale, già impegnato dall’inizio dell’emergenza a individuare i furbetti delle seconde case. Per i trasgressori scatterà la denuncia penale perché ritenuti responsabili di eventuali danni a persone o cose.

Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium