/ Cronaca

Cronaca | 05 marzo 2020, 13:00

Emergenza coronavirus a Diano Marina: consegnati pasti caldi alle persone confinate nell'Hotel Paradiso

Il vicesindaco Za Garibaldi ed il comandante della Polizia Municipale Franco Mistretta hanno consegnato i pasti forniti dalla Casa di Riposo Ardoino Morelli.

Emergenza coronavirus a Diano Marina: consegnati pasti caldi alle persone confinate nell'Hotel Paradiso

Le persone confinate all’interno dell’hotel Paradiso di Diano Marina hanno ricevuto un pasto caldo.

La struttura alberghiera si trova in isolamento per il riscontro positivo al tampone da Coronavirus per due coniugi della provincia di Bergamo, precisamente di Brembate di Sopra, attualmente sotto osservazione presso il reparto di malattie infettive dell'Ospedale di Sanremo. 

Il vicesindaco Za Garibaldi ed il comandante della Polizia Municipale Franco Mistretta hanno consegnato i pasti forniti dalla Casa di Riposo Ardoino Morelli. Le persone confinate potranno mangiare un primo caldo, panini e bere dell’acqua. La consegna è avvenuta senza mascherine per testimoniare che non c'è motivo di psicosi.

Al più presto le persone confinate nella struttura alberghiera verranno trasferite presso le loro Asl di residenza. Le tempistiche non sono ancora note, anche se tutto lascia presumere che le procedure prenderanno il via in serata. 




Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium