/ Attualità

Attualità | 28 febbraio 2020, 07:11

Imperia, luci votive al cimitero di Oneglia: a breve il bando per ripristinare la manutenzione (Foto)

È il cimitero di Oneglia, tra i 13 presenti sul territorio comunale, ad avere maggiore bisogno della manutenzione sia ordinaria che straordinaria

Imperia, luci votive al cimitero di Oneglia: a breve il bando per ripristinare la manutenzione (Foto)

È il cimitero di Oneglia, tra i 13 presenti sul territorio comunale, ad avere maggiore bisogno della manutenzione sia ordinaria che straordinaria. Nonostante i disagi comunque la situazione nel complesso non appare degradata, ma occorrono interventi volti da un lato alla cura delle lapidi che- come documentato attraverso le nostre foto- in alcuni punti del camposanto risultano essere ammassate e in alcuni casi divelte e dall'altro a ripristinare e a migliorare l'impianto elettrico delle luci votive. Interventi che nel complesso dovrebbero riguardare anche la tenuta della struttura che in alcuni punti è interessata da lavori. Maggiore cura poi, deve essere data alla pulizia di loculi, terreni e spazi comuni. Ed è per questo che nei giorni scorsi l'amministrazione comunale ha emanato il bando volto alla gestione e alla manutenzione dei 13 cimiteri cittadini.

Si tratta dei 13 camposanti di Oneglia, Porto Maurizio, Borgo d'Oneglia, Cantalupo, Caramagna, Castelvecchio Santa Maria Maggiore, Costa d'Oneglia, Moltedo, Montegrazie, Piani, Poggi, Sant'Agata, Torrazza. L’importo dell’appalto è di 90 mila euro mentre la durata è riguarda l’anno in corso ed è prorogabile di un altro anno. La data di decorrenza è stata fissata ad aprile 2020. I servizi cimiteriali nel dettaglio riguardano l’apertura e la chiusura ogni giorno, con particolare riferimento a quelli di Oneglia e Porto Maurizio, e dei relativi servizi igienici “mentre la presenza giornaliera nell'orario di apertura al pubblico di un custode sarà garantita da personale comunale con eventuale richiesta di intervento da parte dell'appaltatore come servizio aggiuntivo”.Per quanto riguarda invece, gli altri servizi il Comune richiede anche quelli relativi alla sepoltura delle bare e alla sistemazione dei loculi nonché la pulizia e la manutenzione dell’area verde e lo smaltimento dei rifiuti connessi all’attività.

"Vogliamo dare il giusto rispetto ai luoghi di sepoltura della città- ha dichiarato a Imperianews Antonio Gagliano, assessore con delega alla viabilità, polizia municipale, al porta a porta e ai servizi cimiteriali. In sinergia con l'attività del sindaco Claudio Scajola intendiamo intraprendere azioni che sottolineano come il cimitero, inteso quale luogo di riposo per i nostri defunti e di preghiera per i nostri cittadini che hanno perso i propri cari, sia decoroso ed è per questo che abbiamo emanato il bando per l'esternalizzazione dei servizi". Nel dettaglio inoltre, il bando prevede la “manutenzione del verde cimiteriale mantenendo i tappeti erbosi in stato decoroso rasando ogni volta che si rendesse necessario, ripulendo i viali e i campi di inumazione, provvedendo ad almeno 5 tagli annuali da concordare con l'Amministrazione (dei quali 3 nel periodo compreso tra marzo e agosto), verifica dello stato di pulizia e manutenzione dei servizi igienici”. Attenzione nella gara d’appalto è stata data anche in merito alla segnalazione relativa di eventuali danni “a edifici, lapidi e manufatti che richiedano rapidi interventi di ripristino, segnalazione di atti di vandalismo o furti”.

 C'è, però un'importante novità che riguarda anche l'impianto elettrico delle luci votive. Questo servizio infatti, verrà a breve esternalizzato attraverso un nuovo bando da parte dell'amministrazione comunale. "Siamo consapevoli di questo problema. Siamo consci che in alcuni loculi manca la luce ed è per questo che nel bando provvederemo a dare esternamente questo servizio ad una ditta che se occuperà in via principale". I cittadini inoltre, lamentano di ricevere le bollette di pagamento anche senza ricevere questo servizio. "Capiamo il disagio- ha sottolineato l'assessore- ed è per questo che valuteremo con il sindaco di andare incontro ai cittadini a cui sono state recapitate le bollette, pur non essendo funzionante nel loculo il lumino votivo a causa della mancata corrente. Si aprirà- ha concluso Gagliano- un momento di confronto con chi ha questo problema e troveremo insieme al primo cittadino una soluzione".

 

 

 

Angela Panzera

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium