/ Attualità

Attualità | 22 febbraio 2020, 07:11

Imperia: pronto il progetto solista di Fabrizio Fabiano, l'intervista al cantante dei Last Day of Summer (video)

"Sono molto entusiasta di questo nuovo percorso musicale, molto introspettivo e che parla molto di me"

Imperia: pronto il progetto solista di Fabrizio Fabiano, l'intervista al cantante dei Last Day of Summer (video)

Dopo Il Festival di Sanremo 2020, con tutte le sue polemiche ma anche le sue novità musicali, abbiamo intervistato Fabrizio Fabiano, cantante della band imperiese “Last Day Of Summer”, che, attraverso il nostro giornale, vuole presentare il suo nuovo progetto musicale in veste di cantautore.

Quali nuovi progetti musicali stai preparando? "Voi mi conoscete come il cantante e bassista della band ‘Last Day Of Summer’, che è il gruppo musicale con cui suono da anni, ma da un anno a questa parte ho voluto mettermi in gioco da solo realizzando un progetto in italiano di cantautorato. A breve farò uscire dei singoli con un album. E' iniziato tutto per gioco e curiosità, ma tramite amici che ho conosciuto nel tempo e tramite la band, le mie canzoni sono arrivate dove dovevano arrivare e ho ricevuto diverse proposte discografiche. Collaborerò con un'etichetta discografica molto importante, che ha già prodotto e distribuito artisti come Fabri Fibra, Club Dogo, Mondo Marcio ed è editore di Marco Mengoni, Laura Pausini, Modà, Dolcenera, Meneguzzi, Spagna. Non posso dare una data di uscita, perché dobbiamo ancora firmare l'accordo, ma sono molto entusiasta di questo nuovo percorso musicale, molto introspettivo e che parla molto di me".


Da poco si è concluso il Festival, cosa ne pensi? "Il Festival di Sanremo è molto importante per l'Italia e lascia sempre uno strascico di polemiche rilevanti. Le polemiche comunque tengono alti i livelli di ascolto e quest'anno Amadeus è riuscito a giocarsi delle carte molto valide, è andato a toccare "nuovi tasti" per il Festival. Riguardo ad Achille Lauro e il dibattito che si è acceso per la sua originale esibizione, penso che sia un grandissimo artista, sul palco e fuori. Quello che ha fatto è stato qualcosa di incredibile, un'interpretazione artistica e concettuale, che molti non hanno capito, perché circondati solamente da quattro nozioni di musica". 

Cosa pensi del panorama musicale italiano? "Il panorama italiano odierno della musica è totalmente cambiato rispetto al passato. Nel 2019 abbiamo visto un'ondata pazzesca di Trap, che è una evoluzione del Rap. E' un tipo di musica a cui io non appartengo, sia dal punto di vista strumentale che filosofico. E' il pubblico però che decide cosa ascoltare e che cosa piace, ma io dico solamente che se non piace questa musica, con i suoi messaggi, non bisogna comprarla".

Christian Flammia

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium