Leggi tutte le notizie di IL PUNTO DI CLAUDIO PORCHIA ›

Attualità | 18 febbraio 2020, 14:40

Resta in vigore il divieto di transito per mezzi pesanti in Valle Roya: il tribunale di Nizza rigetta il ricorso

Il tribunale nizzardo ha rigettato oggi la richiesta che arrivava dalle imprese di trasporto e associazioni categoria italiane e francesi (Sad Bonifay, Otre Paca e Astra Cuneo)

Resta in vigore il divieto di transito per mezzi pesanti in Valle Roya: il tribunale di Nizza rigetta il ricorso

Il Tribunale amministrativo di Nizza ha respinto la richiesta presentata dal prefetto della Alpi Marittime con la quale si chiedeva l’annullamento dell’ordinanza, attiva dal 1° settembre del 2017, riguardante il famigerato divieto di passaggio di mezzi pesanti superiori alle 19 tonnellate.

Il provvedimento era stato emanato dai cinque sindaci della Valle Roya (Tende, Breil sur Roya, Sospel, Saorge e Fontan) e riguarda il passaggio di mezzi pesanti sul territorio francese. Il tribunale nizzardo ha rigettato oggi, martedì 18 febbraio, la richiesta che arrivava dalle imprese di trasporto e associazioni di categoria italiane e francesi (Sad Bonifay, Otre Paca e Astra Cuneo).

Il provvedimento, da tempo, è oggetto di aspre critiche e proteste, specialmente da parte delle associazioni di categoria. Diverse le prese di posizione dei trasportatori come la processione dei “tir lumaca” che era avvenuta a fine 2018 proprio in Valle Roya. L’iniziativa era stata organizzata da Astra Cuneo e Confartigianato Trasporti.

Daniele Caponnetto

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

martedì 02 giugno
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium