/ Eventi

Eventi | 29 gennaio 2020, 11:32

70° Festival di Sanremo, la città si apre alla kermesse: una settimana di eventi collaterali, concerti in piazza Bresca e piazza Sardi (Video)

Questa mattina la presentazione degli eventi che animeranno la città nella settimana più glamour dell’anno

Valerio Vadini e Raffaele Martino con l'assessore Alessandro Sindoni

Valerio Vadini e Raffaele Martino con l'assessore Alessandro Sindoni

Ormai il 70° Festival di Sanremo è alle porte. La città si sta preparando a ospitare la 70ª edizione della kermesse alla quale deve gran parte della fama di quel brand ‘Sanremo’ famoso in tutta Italia e nel mondo intero.

Per la settimana più glamour dell’anno il Comune e le associazioni cittadine hanno organizzato una lunga serie di manifestazioni collaterali che accompagneranno residenti e turisti verso il gran finale di sabato 8 febbraio. Questa mattina, nella Sala Giunta di Palazzo Bellevue, è andata in scena la presentazione ufficiale degli eventi collaterali alla presenza dell’amministrazione comunale, delle associazioni di categoria e dei vari organizzatori. Oltre all'assessore al Turismo Alessandro Sindoni, hanno preso parte alla conferenza stampa anche Raffaele Martino e Valerio Vadini in rappresentanza dei ristoratori di piazza Bresca e piazza Sardi.

Si tratta di un progetto realizzato in continuità con il calendario delle manifestazioni natalizie e che si concluderà, a inizio marzo, con il Corso Fiorito, come ha voluto sottolineare l'assessore Sindoni. E anche per l'estate 2020 l'idea sarà quella di coinvolgere gli imprenditori per rendere le due piazze protagoniste insieme a tutto il centro città.

Il primo stage, si chiamerà Sanremo Sonora, di fronte alla fontana ottocentesca di Piazza Bresca e ospiterà principalmente musica live con ampio spazio dedicato ad una selezione per genere, di artisti nazionali e locali e 2 fra i dj più apprezzati dal pubblico sanremese. Ci sarà anche la collaborazione con il MEI - meeting delle etichette indipendenti che quest’anno festeggia i 25 anni di attività e che sceglierà un artista da portare a Faenza nel prossimo meeting.

Il secondo stage, in piazza Sardi, punterà invece ad un percorso di esplorazione sonora negli ultimi 70 anni, attraverso la musica di artisti e dj di calibro nazionale. Parallelamente verrà dato spazio alla diretta dal Teatro Ariston del 70° Festival della canzone italiana con la proiezione su 3 monitor.  L’Idea e produzione di Sanremo Sonora è di Simona De Melas, con la gestione di Adriana Rombolà e la consulenza artistica di Christian Gullone. La consulenza artistica di Piazza Sardi è di Emanuele Gugliuzza.


STAGE #1 - PIAZZA BRESCA - SANREMO SONORA
Gli eventi del primo stage saranno strutturati e programmati secondo quattro tematiche: New Generation, Mimì Sarà, Mei, Gli Show, visione del Festival.
16:30 -  New Generation
Uno spazio dedicato alla musica emergente: dal pop al rap, dal rock all’indie di artisti nazionali. 

Martedì 4 
Renato Franchi il cantautore Lombardo che ama De Andrè

Mercoledì 5
Mancho, rapper novarese classe 1997, cresce musicalmente tra Novara e Milano.
Musica Mia Lab 2020 otto artiste pop toscane.

Giovedì 6 
Maurizio Pirovano cantautore Lombardo e musicista amante del rock 
Blonde Brothers duo artistico Veneto, nato dalla fusione musicale dei fratelli Luca e Francesco Bau, scrivono canzoni in lingua italiana e inglese,accompagnando le loro voci alle chitarre e al pianoforte.

Venerdì 7
Giovanni Segreti Bruno: Uno dei vincitori di area Sanremo 2018.
Giacomo Eva: autore per Francesco Renga, Dear Jack, eccetera. A partecipato a X-Factor e amici di Maria De Filippi.
Hania: Una giovane band romana che con il loro primo singolo hanno totalizzando 150.000 visualizzazioni.

Sabato 8
Benedetto Alchieri cantautore Lombardo pop
Zoci é una cantautrice fuori dagli schemi, le sue canzoni sono favole rivisitate in cui il suono dell’ukulele diventa rock.
17:15 - Mimì Sarà
Uno spazio dedicato ad una delle cantanti più significative del Festival di Sanremo: Mia Martini 

Martedì 4 
Raffaele Moretti, Gara, e Andrea Castrignano da “casa Mimi”

Mercoledì 5
Andrea Castrignano da “casa Mimì “

Giovedì 6
Valentina Borchi e Chiara Giovannelli da “casa Mimì “

Venerdì 7
Gara da “casa Mimì “

Sabato 8
Raffaele Moretti da “casa Mimì”
18 - MEI 25 A SANREMO 70
Collaborazione con il Mei che raduna le principali produzioni discografiche indipendenti ed emergenti italiane e che per questa occasione ha selezionato alcuni artisti ed uno di loro andrà a suonare a Faenza per il prossimo meeting

Martedì 4
Nicola Lotto
Cesare Isernia
Swingari 

Mercoledì 5
Premiazioni MEI
VXA
Fiori di Cadillac
Christian G.

Giovedì 6
Madda
Limbrunire
Vettori

Venerdì 7
Comets
Eleonora Toscani
Elena Sanchi

Sabato 8
Silvia Oddi 
Simon Dietzsche 
The LondonPride
19:00 - GLI SHOW LIVE
Una serie di eventi negli eventi per due ore di show live.

Martedì 4/02
- dalle 19 alle 21
“70 anni del Festival di Sanremo le più belle canzoni”

Mercoledì 5/02
- dalle 19 alle 21
Gruppo Stoned Monkey con le cover migliori del rock, formato da Marco Genovese, Daniele Arieta, Stefano Valentini e Steve Foglia. Sono la storica formazione dei Funky Monks dei primi anni 2000 che tornano dopo 12 anni di silenzio.

Giovedì 6/02
- dalle 19 alle 21
Gruppo The Fioristi, la risposta sanremese ai Thegiornalisti,  portano in scena la musica italiana degli anni 0 
con cristallina ironia attraversano la musica in un concerto di sicuro divertimento.
Special Guest Jean Michel Byron con Ivan Margari e gli Hania (Jean Michel Byron e Ivan Margari: Jean Michel , ex frontman dei toto, ora nel suo nuovo progetto Slo express blues band con Ivan Margari)

Venerdì 7/02
- dalle 19 alle 21
“La Musica al Femminile” in collaborazione con il MEI
Sue: Cantautrice milanese di storie d'autore, l'ironia è la chiave di lettura per comprendere i suoi brani.
Pellegatta: Cantautrice, busker modenese, suona la chitarra con corde al contrario.
Eleonora Betti: Cantautrice Toscana, canta e suona al pianoforte "Divieto di Sbagliare" un album che libera gli imprigionati nel perfezionismo di vivere.
Cinzia Gargano&Sara Romano: Cantautrici siciliane pop e indiefolk "Non vi servirà chiudere gli occhi e non sentir, il suono filtra se stesso. E' il corpo risuonatore.
Chiara White: Cantautrice toscana con 6 corde e la poesia in testa, presenta "Biancoinascoltato" alla ricerca di un'essenza dimenticata.
Giulia Mei: Cantautrice siciliana, classe 93, "Diventeremo adulti" è l'album d'esordio, finalista alle Targhe Tenco 2019 nella categoria "Miglior album emergente"
Adel Tirant: Cantautrice, attrice e performer siciliana, in uscita il prossimo singolo "Caccia alle streghe" col feat. di altre cantautrici e l'arrangiamento di Giovanni Paolo Liotta.
LAF: Primo progetto solista della cantautrice milanese Francesca Sabatino."Aprile" è il suo Ep appena uscito, dalle sonorità elettroniche e contemporanee

- dalle 23 alle 2
Dj Chris Venola 
Sabato 8/02
dalle 19 alle 21
“Mimì Sarà in tour” tutta la storia musicale di Mia Martini reinterpretata dai giovani artisti di Casa Mimì e la Mimì Sarà Band con la partecipazione di Luisa Corna e Aida Cooper
dalle 23 alle 2
Dj Jogy Vathi
Domenica 9/02 - dalle 18 alle 1
Dj Chris Venola


STAGE #2 - PIAZZA SARDI - LA STORIA ILLUMINA IL FUTURO
Il contenitore proposto è sviluppato su le tre serate di martedì, mercoledì e giovedì e va a toccare in ognuna delle 3 serate 3 decadi musicali. I decenni saranno interpretati e proposti concettualmente da una serie di artisti e dj di caratura nazionale che rappresentano bene il contenuto che ogni sera si andrà a proporre.

Martedì 4/02
- dalle 19 alle 2
“50&60” A Sviluppare l’evolversi della selezione insieme a MA.NU!, DJ ligure facente parte del collettivo Rivera Gang  ci sarà come ospite uno dei più grandi collector italiani di dischi legati al jazz e alle soundtrack, Vittorio Barabino, che ultimamente ha curato la rubrica "library edition" all'interno d "mono jazz", programma ideato da Rocco Pandiani della Right Tempo e trasmesso dalla mitica emittente Inglese Worldwide Fm di Gilles Peterson.

Mercoledì 5/02
- dalle 19 alle 2
“70&80”, un viaggio nell’esplosione delle sottoculture e nella musica che in questi due decenni ha mosso le emozioni e fatto ballare intere generazioni. Un percorso che ha come ingredienti funk, dub, reggae, soul, disco & boogie, quindi black music, che parte dall’America e si declina in ogni angolo del globo, Italia compresa, passando per caraibi e per tutto il sud del mondo. Ad accompagnare MA.NU! con il suo trombone dal vivo ci sarà Mr. Tbone, trombonista che è ormai considerato un protagonista della scena rocksteady internazionale contemporanea. Attivo dai primi anni Novanta, ha pubblicato dieci dischi solisti in tutto il mondo ed è costantemente in tour tra USA, Canada, Europa e Giappone, oltre che un curriculum invidiabile di band in cui ha militato e collaborato...

Giovedì 6/02
- dalle 19 alle 2
“dai 90 ai nostri giorni”, il periodo dove si mischiano le carte e si crea una commistione con il passato, dal campionamento che ha dato una nuova veste ai grandi classici, alle contaminazioni più attuali tra nuove sonorità e il passato. La musica e le sue radici che guardano al futuro. Insieme a MA.NU! il grande Paolo Angelo Parpaglione, Sassofonista, flautista, king del groove e decano della scena alternativa musicale italiana. Negli ultimi 30 anni sono decine di dischi che vedono la sua firma sul sax e flauto, da quelli delle sue band storiche (Africa Unite, The Bluebeater, Loschi Dezi) a tutto un ventaglio di artisti dei circuiti più disparati, da Willie Peyote, a Nina Zilli passando per Malika Ayane, i Baustelle, fino, recentemente a Marracash.

Venerdì 7/02
- dalle 19 alle 22 - l’aperitivo
Selezione esclusiva di rifacimenti in chiave jazz/swing/lounge dei più grandi successi italiani e internazionali degli anni 70/80/90 a cura del DJ Daniele Reviglio
- dalle 19 alle 22 - dopo cena
Sonorità moderne e raffinate  avvolgeranno la piazza fino a notte inoltrata spaziando tra soulful, funky e musica house  a cura del DJ Daniele Reviglio

Sabato 8/02
- dalle 19 alle 22 - l’aperitivo
Selezione esclusiva di rifacimenti in chiave jazz/swing/lounge dei più grandi successi italiani e internazionali degli anni 70/80/90 a cura del DJ Daniele Reviglio
- dalle 19 alle 22 - dopo cena
Sonorità moderne e raffinate  avvolgeranno la piazza fino a notte inoltrata spaziando tra soulful, funky e musica house  a cura del DJ Daniele Reviglio

Domenica 9/02
- dalle 19 alle 22 - l’aperitivo
Selezione esclusiva di rifacimenti in chiave jazz/swing/lounge dei più grandi successi italiani e internazionali degli anni 70/80/90 a cura del DJ Daniele Reviglio
- dalle 19 alle 22 - dopo cena
Sonorità moderne e raffinate  avvolgeranno la piazza fino a notte inoltrata spaziando tra soulful, funky e musica house  a cura del DJ Daniele Reviglio

PROIEZIONE FESTIVAL
Dalle 21/21:30 verrà trasmesso su n°3 monitor il 70° Festival della Canzone italiana in diretta dal Teatro Ariston

Pietro Zampedroni

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium