/ Politica

Notizie di sport

Politica | 14 dicembre 2019, 17:10

Bordighera: dimissioni di Marco Farotto, alcune considerazioni di Giuseppe Trucchi

"Non possiamo non evidenziare che la permanenza del Presidente Farotto all'interno della maggioranza consigliare appare sempre più precaria e faticosa specialmente alla luce dei ripetuti episodi di gravissima incomprensione manifestatisi persino all'interno del Consiglio Comunale riunito in seduta pubblica"

Giuseppe Trucchi

Giuseppe Trucchi

"Nel corso della riunione della Commissione Turismo svoltasi ieri presso il Comune di Bordighera abbiamo appreso direttamente dall'interessato la notizia della rinuncia dell'arch. Marco Farotto alla delega alla cultura a lui attribuita dal Sindaco. Le motivazioni illustrate sono pesanti e riguardano la scarsa attribuzione di risorse economiche specialmente in confronto con quelle destinate alle manifestazioni turistiche, la poca collaborazione destinata dall'amministrazione al lavoro amministrativo richiesto per la gestione della delega e persino un deterioramento dei rapporti umani all'interno della maggioranza". Ad intervenire sull'argomento è Giuseppe Trucchi, consigliere di 'Semplicemente Bordighera' che continua: "Riteniamo importanti due brevi considerazioni una di carattere personale ed una politica. Per prima cosa vogliamo, pur dalla nostra posizione di minoranza, riconoscere a Marco Farotto l'impegno dedicato ad alcuni eventi culturali che hanno permesso di ottenere buoni risultati con modesta spesa. Citiamo ad esempio Agorà nel periodo estivo e la recentissima bella mostra di Cesare Fenech. Certamente è giusto riconoscere una passione personale e un utilizzo di tempo che sono stati importanti".

"Per quanto riguarda l'aspetto politico non possiamo non evidenziare che la permanenza del Presidente Farotto all'interno della maggioranza consigliare appare sempre più precaria e faticosa specialmente alla luce dei ripetuti episodi di gravissima incomprensione manifestatisi persino all'interno del Consiglio Comunale riunito in seduta pubblica. In conclusione vogliamo sottolineare la correttezza e la imparzialità di Marco Farotto nel suo ruolo istituzionale di Presidente del Consiglio. Come minoranza - conclude Trucchi - ci siamo sentiti in alcune occasioni garantiti nell'espletamento del nostro ruolo e riteniamo corretto oggi darne riconoscimento". 

C.S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium