/ Cronaca

Notizie di sport

Cronaca | 14 dicembre 2019, 07:14

Pigna: frana del 19 ottobre scorso, arrivano 300mila euro dalla Regione per la messa in sicurezza (Foto e Video)

Si tratta di un lavoro importante sia sulla cascata che sul rio che aveva allagato la casa di corso Isnardi. Nella zona, infatti, c’è un dissesto che arriva da circa 350 metri sopra il paese e che si muove attraverso alcune mulattiere.

Pigna: frana del 19 ottobre scorso, arrivano 300mila euro dalla Regione per la messa in sicurezza (Foto e Video)

Sono stati stanziati 302mila dalla Regione per il Comune di Pigna, per la messa in sicurezza della frana che, il 19 ottobre scorso aveva provocato l’evacuazione di alcune famiglie per un totale di 15 residenti, a rischio per la caduta di massi da un muro a secco.

Un intervento importantissimo per la comunità di Pigna, che aveva subito grossi danni ad alcune abitazioni di corso De Sonnaz e corso Isnardi. Lo stanziamento della Regione riguarda la messa in sicurezza della zona, grazie anche alla decisione del Sindaco Roberto Trutalli che aveva rinunciato, in quella occasione, al ricorso alla ‘somma urgenza’.

“Avevo scritto al Presidente della Regione, Giovanni Toti, con il quale poi avevamo parlato dell’importanza di un lavoro definitivo e non di un intervento ‘urgente’ ma parziale. Non volevamo far partire la ‘somma urgenza’, visti anche i danni gravi che si erano registrati in altre zone. Proprio per questo avevo chiesto al Presidente Toti di prendere in esame le schede sulla messa in sicurezza della zona. Queste ci sono state finanziate e, anche se siamo ancora in attesa del decreto della Regione, questa ci ha già confermato l’intervento da 302mila euro”.

Si tratta di un lavoro importante sia sulla cascata che sul rio che aveva allagato la casa di corso Isnardi. Nella zona, infatti, c’è un dissesto che arriva da circa 350 metri sopra il paese e che si muove attraverso alcune mulattiere. Queste, in caso di piogge intense, si trasformano in veri e propri torrenti, che portano fango e terra che finiscono anche sulla provinciale.

“La Regione è stata particolarmente attenta – ha terminato il Sindaco Trutalli – e forse ha anche apprezzato il fatto che non avevamo chiesto la somma urgenza. Proprio per questo devo ringraziare il Governatore ed anche gli Assessori Giampedrone e Scajola. Mi sembra un modo corretto di intervenire da parte della Regione e penso che, quanto è stato fatto, può fungere da ‘spartiacque’ su lavori come questo”.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium