/ Al Direttore

Notizie di sport

Al Direttore | 14 dicembre 2019, 12:24

Sanremo: disservizi RT, l'intervento critico di un lettore

"Fino a settembre 2019 venivano regolarmente affissi gli orari, ora anche questo servizio non è stato fatto. Come mai?"

Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

 

Un nostro lettore, Alessandro, interviene sul servizio RT e i disagi per i cittadini causati da alcuni disservizi. 

"Oggi alle fermate di Arma di Taggia della Riviera Trasporti non vi era alcun cartello che avvisava che i bus non sarebbero passati, ma transitavano sulla Via Aurelia. Perché non è stata avvisata per tempo l’utenza? Inoltre non si capisce come mai non è stato affisso l’orario nuovo su tutte le bacheche ad ogni fermata. Fino a settembre 2019 venivano regolarmente affissi gli orari, ora anche questo servizio non è stato fatto. Come mai? Non hanno neanche più tempo a stampare due fogli e a fare il giro delle fermate per comunicare agli utenti i passaggi dei mezzi?  Come abbiamo letto sul Vostro giornale questa mattina hanno speso milioni di euro per comprare filobus che hanno viaggiato poco e sono parcheggiati al deposito, mezzi ad idrogeno che hanno viaggiato qualche mese e ora sono parcheggiati chissà dove… Tutto con i soldi della collettività, perché i contributi che riceve l’azienda vengono dalla collettività generale e quindi dalle nostra tasse, i biglietti dall’utenza che però ora ha tutto il diritto di non pagare per un servizio che non c’è. Inoltre non si capisce come mai per la linea Sanremo-Taggia abbiano abbandonato un impianto filoviario (infrastruttura) creata tanti anni fa. Sarebbe bastato creare un impianto dove la viabilità era stata variata. Ora l’abbiamo abbandonata, potevamo spendere qualche decina di migliaia di euro per metter qualche palo in più per avere un impianto funzionale, invece si è preferito spendere decine di milioni di euro per acquistare bus all’idrogeno che manco viaggiano. Nel corso degli ultimi anni i pali sono stati abbattuti a causa di qualche incidente, la Riviera Trasporti avrà sicuramente preso i soldi dall’assicurazione delle auto che hanno causato il sinistro, ma ha preferito non riparare il danno e si è tenuta i soldi. Perché nessuno ha controllato che facessero il loro dovere? I soldi dei risarcimenti che fine hanno fatto? Ora non mi si dica che alla Foce non possono passare i filobus a causa della rotonda. Che facciano subito il lavoro".

Direttore

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium