/ Attualità

Notizie di sport

Attualità | 11 dicembre 2019, 17:52

Imperia: "Si salvi chi può", si alza il sipario sull'undicesima stagione della rassegna teatrale de "Lo Spazio Vuoto" (foto e video)

"Si salvi chi può" è il tema di quest'anno. Il titolo di questa nuova stagione indica il delicato momento storico che stiamo vivendo, in cui sembrano primeggiare le ombre rispetto alle luci ed evidenzia il ruolo salvifico che ha per antonomasia il teatro

Imperia: "Si salvi chi può", si alza il sipario sull'undicesima stagione della rassegna teatrale de "Lo Spazio Vuoto" (foto e video)

E' stata presentata questa mattina a Imperia l'undicesima stagione della rassegna teatrale de "Lo Spazio Vuoto". La manifestazione organizzata da Livia Carli e Gianni Oliveri, è divenuta ormai un consueto appuntamento per la città di Imperia e non solo.

"Si salvi chi può" è il tema di quest'anno. Il titolo di questa nuova stagione indica il delicato momento storico che stiamo vivendo, in cui sembrano primeggiare le ombre rispetto alle luci ed evidenzia il ruolo salvifico che ha per antonomasia il teatro: faro nella nebbia, ancora di salvezza dell'umanità e del nostro pianeta. Francesco Basso, responsabile dell'Ufficio Stampa della rassegna teatrale, sottolinea che "sarà una rassegna all'insegna della musica e del teatro, con grandissimi nomi, a partire dal jazzista Rosario Bonaccorso. Inizieremo il 17 gennaio con la famosa attrice e scrittrice Alessandra Faiella e La Versione di Barbie. Saranno 10 spettacoli in tutto da non perdere assolutamente. Il teatro, al giorno d'oggi, salva le persone, salva il mondo e per questo: Viva il teatro!".


Di seguito i 10 appuntamenti previsti per la stagione teatrale 2020 :

1) Venerdì 17 gennaio con "La Versione di Barbie" di e con Alessandra Faiella

2) Domenica 26 gennaio, secondo appuntamento con lo spettacolo "3-4-3 Destinazione Auschwitz",
testo e regia di Lorenzo Costa, per il Giorno della Memoria

3) Sabato 15 e domenica 16 febbraio, Lo Spazio Vuoto porta in scena il capolavoro di Samuel Beckett
"Finale di partita" in cui l’essere umano fa i conti con la propria esistenza

4) Venerdì 21 febbraio Paolo Faroni nel sorprendente monologo comico "Un’ora di niente"
sul conflitto tra natura e spirito, tra eccezionalità e quotidianità

5) Domenica 8 marzo "Con Holy Boobs", Serena Vergari nei panni di una donna comune stanca di
non essere più all’altezza dello stereotipo imposto dall’immaginario collettivo

6) Venerdì 20 marzo gli attori del Controcanto Collettivo portano in scena "Settanta volte sette"
in cui ineluttabilmente i destini di due famiglie si incrociano in una sera

7) Sabato 28 e domenica 29 marzo Lo Spazio Vuoto porta in scena lo spettacolo fuori abbonamento
"Talking Heads" dell’irresistibile e irriverente Alan Bennet

8) Venerdì 3 aprile con "Cca’ nisciuno è fisso" di Alessandra Faiella, con Francesca Puglisi
un monologo esilarante sul tema della precarietà visto attraverso gli occhi di una giovane donna

9) Venerdì 17 aprile Barbara Moselli, con "Le donne baciano meglio"
racconta di quando ha preso in mano la propria vita accettando la sua omosessualità

10) Sabato 2 e domenica 3 maggio momento di grande jazz con Rosario Bonaccorso Quartett
in cui verrà presentato il nuovo cd di Bonaccorso, “A New Home”

I costi dei biglietti ed abbonamenti sono i seguenti: 

Ingresso intero € 16,00

Ingresso ridotto € 14,0

Per gli allievi dei laboratori de Lo Spazio Vuoto € 11,00

Il costo dell’abbonamento è di : € 110,00 ( N. 8 spettacoli di Teatro)

Lo spettacolo “Talking heads” è fuori abbonamento costo biglietto: € 14,00

Concerto jazz costo biglietto: € 20,00

Christian Flammia

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium