/ Attualità

Notizie di sport

Attualità | 11 dicembre 2019, 07:11

Arma di Taggia: un nuovo parcheggio per la Buca nel viale delle Palme, una ditta genovese si aggiudica l'opera da 770mila euro, ma dovrà giustificare il forte ribasso

Si tratta della Verzì Costruzioni che ha vinto proponendo un ribasso di oltre il 25.6%. Una percentuale considerevole che sarà oggetto di confronto con il Comune, step necessario per chiedere delucidazioni su come questo ribasso andrà ad incidere sulle diverse voci che compongono la considerevole base d'asta del progetto.

Arma di Taggia: un nuovo parcheggio per la Buca nel viale delle Palme, una ditta genovese si aggiudica l'opera da 770mila euro, ma dovrà giustificare il forte ribasso

Dovrebbe essere affidato ad una ditta genovese i lavori del nuovo posteggio nella 'Buca' del Viale delle Palme, potrebbero essere realizzati da una ditta di Genova. Nei giorni scorsi è terminata la procedura di affidamento dell'opera da 770mila euro che mira a dare il via all'importante fase di rinascita dell'intero viale nel cuore armese.

Dieci le ditte che hanno partecipato alla gara basata su una valutazione delle offerte, secondo il metodo del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara. Tre offerte non sono state ammesse per delle difformità riscontrate nella fase di presentazione della proposta. Alla fine, l'offerta più vantaggiosa si è rivelata essere quella della Verzì Costruzioni Srl.

Si tratta delle stessa ditta che a Sanremo eseguì i lavori di ampliamento della scuola Dani Scaini. Anche all'epoca dell'aggiudicazione di questa importante opera, la proposta dei genovesi risultò vincente grazie ad un importante ribasso percentuale sulla base d'asta. In modo del tutto analogo, anche per l'aggiudicazione del lavoro su Arma di Taggia, la Verzì Costruzioni ha vinto proponendo un ribasso di oltre il 25.6%.

Una percentuale considerevole che sarà oggetto di confronto con il Comune, step necessario per chiedere delucidazioni su come questo ribasso andrà ad incidere sulle diverse voci che compongono la considerevole base d'asta del progetto. Ora l'azienda ha 10 giorni di tempo per giustificare questo importante ribasso sulla base d'asta.

Il progetto per il nuovo viale delle Palme porta la firma dello Studio Tecnico di Ingegneria De Silvestri Tiziano di San Lorenzo al Mare e dello Studio di Architettura Gambin Guido di Sanremo. Con 770mila euro, verrà completamente ridefinita l'attuale area parcheggio della 'Buca', mettendo fine ad alcune annose problematiche: dagli asfalti ammalorati alla regimentazione delle acque bianche, passando per la vegetazione cresciuta a dismisura e chiudendo con i locali che una volta ospitavano negozi che rimarranno in uso al Comune come magazzini. L'opera prevede soprattutto la nascita di una struttura a piastre che si eleverà dal livello del viale creando nuovi posteggi. Tra il piano sottostrada e quello nuovo il parcheggio raggiungerà una capienza complessiva di almeno 130 posti auto.

Sulla gestione del posteggio, il Comune in più occasioni ha ribadito l'intenzione di mantenere gratuiti i parcheggi già presenti nella 'buca'. Discorso diverso invece per i nuovi parcheggi che nasceranno grazie alla nuova struttura: saranno a rotazione, tramite ticket di pagamento, con accesso regolamento attraverso un sistema automatizzato con sbarra, così come avviene già nel park delle Torri di Colombo.

Tempi previsti per la realizzazione? L'amministrazione comunale punta a restituire il parcheggio alla comunità in tempo per l'inizio della prossima stagione estiva.

Stefano Michero

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium