/ Politica

Politica | 09 dicembre 2019, 15:55

Imperia: 140 mila euro per i nuclei familiari con minori e over 65, ecco 'Sos famiglie'. Volpe "Progetto unico a livello nazionale" (Foto e video)

Due nuove misure: a sostegno delle famiglie e per venti over 60 pronti a impegnarsi in lavori socialmente utili

Imperia: 140 mila euro per i nuclei familiari con minori e over 65, ecco 'Sos famiglie'. Volpe "Progetto unico a livello nazionale" (Foto e video)

"Una sorta di quattordicesima per le famiglie imperiesi", questa la definizione data dall'assessore ai Servizi sociali del Comune di Imperia Luca Volpe al progetto Sos famiglie, presentato oggi. 

Nel dettaglio si tratta di un'iniziativa della Giunta Municipale che prevede l'erogazione di contributi economici una tantum a sostegno dei nuclei familiari, composti da almeno un minore di 10 anni e da un over 65,  che abbiano un Isee non superiore ai trentamila euro. Nel progetto è inoltre prevista una seconda misura a favore di dieci cittadini over 60 che vogliano prestare attività di servizio civico con un contributo economico di duemila euro.

Oggi la presentazione ufficiale con la contemporanea uscita del bando sul sito del Comune di Imperia. Bando che sarà aperto fino al 31 dicembre come spiegato in conferenza stampa dallo stesso assessore Volpe, dal consigliere Ino Ramoino e dalla dirigente di settore Sonia Grassi.

"Presentiamo oggi questa misura che abbiamo fortemente voluto con l'amministrazione, con il sindaco e con il consigliere Ramoino che ringrazio – ha detto Volpe. Abbiamo pensato che fosse il momento di mettere a disposizione delle famiglie imperiesi uno strumento che ci desse la possibilità di fare una sorta di patto generazionale tra minori e ultrasessantacinquenni provando a dare una mano a quelle famiglie che tutti i giorni affrontano problematiche economiche e sono magari costrette a reggersi sulla pensione dell'anziano. Da lì abbiamo creato questa misura che permette di avere una contribuzione fino a duemila euro per le famiglie, con un minore di 10 anni un ultra sessantacinquenne e un Isee familiare fino a trentamila euro, attraverso un bando già pubblicato. Proprio il tetto Isee è la vera novità perché solitamente con le misure di welfare statali si arriva fino a ottomila euro. Si tratta di una misura unica nel suo genere, non ne abbiamo riscontrato in Italia altre simili".

La delibera di Giunta e il conseguente bando contengono poi, come detto, una seconda misura legata agli over 60 che Volpe ha così riassunto: "Contempla la possibilità per dieci over 60 di mettersi a disposizione dell'amministrazione per lavori socialmente utili. Un'evoluzione del 'nonno civico', vogliamo aggiungere qualcosa a questa figura rintroducendo magari anche il 'pedibus', cioè l'accompagnamento dei ragazzi a scuola senza l'utilizzo dei mezzi di trasporto. Altre attività potranno essere quelle di guardia negli impianti sportivi o nei parchi. Anche questo bando mette a disposizione duemila euro a persona da qui alla fine della scuola".

"Dobbiamo essere orgogliosi di questo progetto – ha aggiunto Ramoino. Il sindaco e l'assessore Volpe già in campagna elettorale avevano parlato di una città fortemente inclusiva, oggi bisogna rendergli merito. Abbiamo allargato moltissimo quella zona grigia dando una mano a tante famiglie che sono in disagio, ma non per la legge italiana che come detto prevede un tetto Isee differente. Siamo l'unico comune ad aver attivato questa attività in tutta Italia, dobbiamo essere orgogliosi".

Per la prima iniziativa il Comune ha stanziato centoquarantamila euro, ventimila per la seconda dedicata agli over 60. Le famiglie rientranti nella prima casistica potranno ottenere fino a un tetto massimo di duemila euro in caso di Isee inferiore ai quindicimila , fino a un massimo di mille euro per quelle con Isee compreso tra quindicimila e trentamila. Secondo gli studi dell'amministrazione le famiglie imperiesi che hanno al proprio interno un over 65 e un under 10 sono circa duecentoquindici.

Le richieste potranno essere fatte per via telematica o direttamente presso gli uffici comunali, eventuali risorse non utilizzate saranno destinate al supporto degli anziani soli.

Lorenzo Bonsignorio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium