/ Attualità

Attualità | 25 settembre 2019, 08:50

Inizia la 'corsa' del trofeo della Taggia S.O.S. Medieval Trail: la coppa del campione in parata nei locali che hanno sostenuto la manifestazione - Video servizio

Le interviste ad Andrea Fagioli e Luca Capponi sull'evento, a Valentino Bianchi sul particolare trofeo e con il vincitore della gara, Denis Capillo che ci ha raccontato com'è andata e se la consiglierebbe per il prossimo anno...

Inizia la 'corsa' del trofeo della Taggia S.O.S. Medieval Trail: la coppa del campione in parata nei locali che hanno sostenuto la manifestazione - Video servizio

Da questa settimana il trofeo della SOS (Sulle Orme di San Benedetto) Medieval Trail 'correrà' da un locale all'altro di Taggia dove sarà esposto. Stiamo parlando del particolare premio realizzato per la prima edizione della corsa che si è disputata lo scorso agosto tra i vicoli del centro storico (LINK alla Gallery Fotografica). 

Denis Capillo, giovane podista molto noto della provincia di Imperia, tesserato con la AS Foce di Sanremo, ha conquistato il gradino più alto del podio di questa prima edizione con un tempo di 26' 29''. Particolari che rimarranno nella storia di questa manifestazione perchè incisi sul trofeo. Un'idea avuta dagli organizzatori, l'Associazione Fuochi Storici San Benedetto, per dare il via a quella che vorrebbe diventare una tradizione nel panorama degli eventi tabiesi.

Il trofeo è una delle particolarità di questa gara. E' stato realizzato in legno d'ulivo da un giovane artigiano locale Valentino Bianchi. Il materiale rappresenta chiaramente questa terra ma sono i due oggetti scolpiti a far capire che si tratta di un premio che parla taggiasco: il ponte romanico ed un furgaro. Dopo esser stato consegnato nelle mani del vincitore questa opera artigianale tornerà all'organizzazione per un giro d'onore tra i locali che lo vorranno esporre, anche come segno di riconoscenza per la collaborazione dimostrata e finalizzata al raggiungimento di un successo per tutta la comunità, durante la due giorni di 'Sulle Orme di San Benedetto'.

FOCUS – Video servizio con le interviste ad Andrea Fagioli, Valentino Bianchi, Luca Capponi e con il vincitore della gara, Denis Capillo

 

Intanto, gli organizzatori guardano già con interesse al prossimo anno. Infatti le tantissime iscrizioni di questa prima edizione ed i commenti più che positivi arrivati dal mondo dei runner, aprono ad ulteriori idee e ragionamenti in chiave 2020, quando la manifestazione sarà sicuramente riproposta. Cresce così la curiosità per quella che non voleva essere una semplice corsa ma anche un modo per far conoscere Taggia ed alcuni dei suoi angoli più suggestivi ma meno noti.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium