/ Economia

Economia | 18 settembre 2019, 07:15

Schermi LED: incrementa i tuoi affari con i pixel!

Come fare per far loro capire che all'angolo della strada c'è qualcuno che potrebbe risolvere i loro problemi o avere esattamente la merce che fa per loro?

Schermi LED: incrementa i tuoi affari con i pixel!

Il nostro negozio è il nostro piccolo mondo, non solo ciò che ci permette di guadagnare uno stipendio: siamo appassionati, crediamo in quello che facciamo e vorremmo che tutti capissero quanto di noi e della nostra professionalità e serietà mettiamo in ciò che facciamo ogni giorno, quanto l'azione di sollevare una saracinesca sia per noi un segno di grande impegno. A volte, però, capita che il grande pubblico non arrivi a capirci, preferendo magari i grandi spazi commerciali. Come fare per far loro capire che all'angolo della strada c'è qualcuno che potrebbe risolvere i loro problemi o avere esattamente la merce che fa per loro? Nelle prossime righe parleremo di come cercare di arrivare a più persone possibili attraverso la nostra vetrina fisica: un'insegna LED potrebbe davvero essere la svolta per la nostra attività.

Pensate: magari avete la maggior parte del traffico pedonale dall'altro lato della strada e la vostra vetrina non riesce a coprire la distanza visiva che questo comporta. Se le persone non ci vedono, difficilmente entreranno nel nostro negozio: può sempbrare banale, ma ogni possibilità va sfruttata, sia nel nostro negozio fisico che attraverso la pubblicità online. Come ovviare, quindi, al problema di farci vedere da lunghe distanze? Un'insegna LED è la soluzione giusta se abbiamo questo tipo di necessità. 
Immaginate la più classica delle giornate uggiose autunnali o invernali, quelle che sono proprio dietro l'angolo, e pensate a una soluzione che permetta di coprire anche 20 metri di distanza, tra piogge e forti nevicate, per raggiungere gli occhi di quanti più clienti possibili: questo è quello che possono fare le insegne LED di ultima generazione.
Queste ultime, infatti, hanno una risoluzione adattabile alle vostre esigenze e un regolatore della luminosità che può tornarvi molto utile in tutte le condizioni atmosferiche. Non solo pioggia e nebbia, però: anche un forte sole accecante può essere d'impiccio quando abbiamo a che fare con insegne luminose non professionali, perché la forte luce, come su ogni schermo, tende ad appannare i messaggi che decidiamo di trasmettervi o che vogliamo seguire. Ecco allora che, attraverso il regolatore di luminosità, queste insegne di ultima generazione possono essere viste da grande distanza senza impedimenti. Non solo: ricordiamo che, affacciandoci su una strada, dobbiamo fare in modo di seguire le norme che la regolano: non possiamo disturbare troppo l'attenzione degli automobilisti, oppure potremmo causare gravi incidenti ed essere per questo multati (le multe in questi casi possono davvero essere salatissime!). Ma regolando la luminosità, anche notturna, potremo essere una fonte di informazioni sicura e un porto certo per coloro che cercano proprio ciò che vendiamo. 

I CONSIGLI DEI PROFESSIONISTI
Veniamo ora alle questioni più tecniche. Ci siamo convinti e vogliamo un'insegna VisualLED per il nostro negozio, bene. Ma quale? 
Prima di tutto facciamo in modo di metterci nelle mani di veri e seri professionisti, persone che svolgono questo mestiere da sempre e non si improvvisano venditori di insegne LED da qualche settimana, perché solo così potremo essere sicuri del fatto che i loro consigli faranno proprio al caso nostro. Qualità e professionalità, ma anche prodotti che saranno destinati a durarci nel tempo, non a guastarsi dopo qualche mese perché inutili cianfrusaglie luminose appese alla meglio fuori dal nostro negozio: ricordiamo che ogni cosa che si troverà ad essere abborracciata in qualche modo nella nostra vetrina darà di noi un pessimo biglietto da visita, farà capire al cliente che noi stessi non siamo affidabili. Ogni biglietto da visita ha il suo peso, del resto, nel bene e nel male, non c'è bisogno di arrivare a citare le turbe del protagonista di American Psycho per capirlo. Quindi ricordiamo: chiediamo consigli sulla dimensione dello schermo adatta alle nostre esigenze e sulla risoluzione migliore per noi solo a persone che possono davvero avere le carte in regola per aiutarci.

LE DIMENSIONI DELLO SCHERMO E LA RISOLUZIONE GIUSTA PER NOI
Le insegne a LED sono proprio come i monitor che abbiamo a casa: più che la dimensione, ciò che conta è la risoluzione. Ma di cosa parliamo quando parliamo di risoluzione? Parliamo di quanti pixel, di quanti quadratini luminosi, ci sono per una certa superficie: più pixel ci saranno in un centimetro quadrato, poniamo,maggiormente l'immagine o il testo che decideremo di trasmettervi avrà senso agli occhi di chi guarda. Se vogliamo trasmettere delle immagini, ad esempio, sarà inutile avere uno schermo grandissimo a bassa risoluzione, perché davvero non si formerà l'immagine originale ma un'assurdo accrocchio di quakche quadretto completamente inutile al nostro messaggio, anzi dannoso. Quindi ricordiamo sempre di chiedere agli esperti quale risoluzione sia la migliore per le nostre esigenze: certe questioni non vanno proprio lasciate al caso.

Un'ultima cosa: molti schermi non hanno bisogno di ulteriori spese per l'installazione perché sono autoinstallanti. Questo significa che, una volta ordinato proprio ciò che fa per noi, il prodotto ci arriverà a casa "chiavi in mano"!

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium